Lunedì 18 Marzo 2019 | 22:46

NEWS DALLA SEZIONE

Ha 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 
Nel Foggiano
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
nel Foggiano
Serracapriola: ispezione cc nel Comune, sospetti reati contro Pubblica Amministrazione

Serracapriola: ispezione cc nel Comune, sospetti reati contro P.A.

 
Il caso
Foggia, fratello ragazza uccisa 26 anni fa offre 100mila euro a chi darà informazioni

Foggia, fratello ragazza uccisa 26 anni fa offre 100mila euro a chi darà informazioni

 
Dovrebbero essere 360
Foggia, il carcere scoppia: in 12 mesi da 468 a 620 detenuti

Foggia, il carcere scoppia: in 12 mesi da 468 a 620 detenuti

 
Nel Foggiano
Lucera, giornalista minacciato su Facebook, solidarietà OdG e Assostampa

Lucera, giornalista minacciato su Facebook, solidarietà OdG e Assostampa

 
Nel Foggiano
Insulta cc poi finisce contro un palo: arrestato motociclista a S.Severo

Insulta cc poi finisce contro un palo: arrestato motociclista a S.Severo

 
L'elezione
Foggia, Miranda è il nuovo segretario della Lega

Foggia, Miranda è il nuovo segretario della Lega

 
Dalla Polizia
Foggia, 21 enne vicino ai clan preso mentre chiede il pizzo

Foggia, 21 enne vicino ai clan preso mentre chiede il pizzo

 
Il caso
Appalti Ataf a Foggia: nuovamente respinte richieste d'arresto

Appalti Ataf a Foggia: nuovamente respinte richieste d'arresto

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Il caso

Foggia, un processo di 3 anni per assolvere ferroviere accusato di essersi preso 22 euro

È stato assolto dal Tribunale di Pescara, perché il fatto non sussiste, Lorenzo Armillotta, ferroviere foggiano di 60 anni, accusato di peculato per una presunta appropriazione di denaro relativo all’emissione di un titolo di viaggio

Tribunale, toga

FOGGIA -  È stato assolto dal Tribunale di Pescara, perché il fatto non sussiste, Lorenzo Armillotta, ferroviere foggiano di 60 anni, accusato di peculato per una vicenda che riguardava una presunta appropriazione di 22 euro, relativamente all’emissione di un titolo di viaggio.

«Tutto inizia nell’aprile del 2015 quando il controllore in servizio sul treno Trenitalia Termoli-Pescara rileva che un passeggero era senza biglietto», racconta il legale del ferroviere, Pierpaolo Fischetti. «Per far recuperare una parte del costo complessivo del titolo di viaggio di 15 euro alla propria società, Armillotta - continua il legale - emette un biglietto di cambio treno di 8 euro, l’unico da poter stampare a bordo di un convoglio senza elevare una sanzione».
Da qui l’accusa, trasformatasi in denuncia, del trasgressore, il quale invece sosteneva di aver pagato una cifra superiore, ovvero 30 euro, per cui era stato derubato di 22 euro.

«Il trasgressore - precisa l’avvocato Fischetti - ha utilizzato anche una registrazione audio intercorsa tra lo stesso ed il controllore nella quale sosteneva di esser stato derubato dei 22 euro. In fase dibattimentale abbiamo, però, dimostrato essere assolutamente fittizia e trascritta tra le altre cose in maniera frettolosa dalla polizia ferroviaria».

A tale notizia di reato la Procura di Pescara formulò a maggio 2015 la richiesta di archiviazione. Ciò nonostante il Giudice per le indagini preliminari dispose l’imputazione coatta per l’indagato; per cui la Procura di Pescara fu obbligata a richiedere per il ferroviere, nel novembre dell’anno, successivo il rinvio a giudizio con l’accusa di peculato.
Dopo sei udienze celebrate davanti al tribunale collegiale, il ferroviere, che nel frattempo è finito anticipatamente in pensione, è stato stato assolto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400