Venerdì 14 Dicembre 2018 | 23:17

NEWS DALLA SEZIONE

Ambiente
Wwf denuncia: «Sventrata montagna Gargano per arrivare al mare»

Wwf denuncia: «Sventrata montagna Gargano per arrivare al mare»

 
Nel foggiano
In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

 
Record negativo
Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

 
La decisione del Comune
Da Orsara di Puglia un riconoscimento all'ex brigatista Curcio: è polemica

Da Orsara un riconoscimento all'ex brigatista Curcio: dopo polemica evento annullato

 
Nel foggiano
Torremaggiore, incendiata auto dirigente Sanitaservice

Torremaggiore, incendiata auto dirigente Sanitaservice

 
Di Jean-Marie Benjamin
Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

 
Nel foggiano
San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

 
Sequestrate 48 piante
Foggia, aveva in casa una piantagione di marijuana: arrestato

Foggia, aveva in casa una piantagione di marijuana: arrestato

 
Presidente per altri 5 anni
Foggia, camera commercio: rimane Porreca, lo vogliono tutti

Foggia, camera commercio: rimane Porreca, lo vogliono tutti

 
Nel foggiano
Incendio in appartamento a S.Giovanni Rotondo: muore 26enne disabile

Incendio in appartamento a S.Giovanni Rotondo: muore 26enne disabile

 

UN pregiudicato

Foggia, tenta fuga da ospedale
durante visita medica: preso

L'uomo ha aggredito due agenti penitenziari ma è stato inseguito e bloccato

ospedali riuniti Foggia

Un pregiudicato di 35 anni, detenuto nel carcere di Foggia, ha tentato di fuggire mentre si trovava negli Ospedali Riuniti di Foggia dove doveva sottoporsi ad una visita medica. Secondo quanto riferito dai sindacati di polizia penitenziaria Spp e Cosp, il detenuto era accompagnato dagli agenti in ospedale per essere visitato nel reparto di nefrologia. Al termine degli accertamenti, mentre stava per essere nuovamente ammanettato, il 35enne ha colpito con un pugno al fianco uno degli agenti della scorta facendolo cadere per terra. Ha poi sferrato un altro pugno al volto dell’altro poliziotto, spintonando entrambi e fuggendo. E’ stato però inseguito e bloccato dopo poche centinaia di metri. L’uomo sta scontando una pena definitiva per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, detenzione e possesso di armi e lesioni personali gravi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400