Mercoledì 05 Agosto 2020 | 15:56

NEWS DALLA SEZIONE

IL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
l'iniziativa
Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

 
caporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 
l'episodio
Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

 
il caso
Foggia: vuole salire su bus senza mascherina né biglietto, aggredisce autista

Foggia:vuole salire su bus senza biglietto né mascherina, aggredisce autista

 
nel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
LA TRAGEDIA
Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

 
l'episodio
Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

 
nel foggiano
Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccearte
Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

 
FoggiaIL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
BariQUARTIERI
Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

 
Tarantoil caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
Batl'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

Il progetto

Dagli scarti del caffè si otterranno funghi

Premiato a Torino

Dagli scarti del caffè si otterranno funghi

C’è anche il giovane foggiano Luca Latini, studente di ingegneria meccanica del Politecnico di Bari, tra i 5 pugliesi ideatori del progetto «HowtUyoga» rivolto ai produttori di caffè della Tanzania in Africa e premiato dalla fondazione Lavazza nel corso del festival dello sviluppo sostenibile svoltosi a Torino nei mesi scorsi. «Il nostro progetto» spiega il foggiano Luca Latini che vi ha lavorato insieme a Ivano Bilanchi di ingegneria informatica sempre del Politecnico, Francesco Forina pure studente di ingegneria meccanica, Lorenzo Parrulli della facoltà di medicina dell’ateneo barese e con la supervisione di Barbara Scozzi docente di ingegneria economico-gestionale sempre del Politecnico, «mira a differenziare la produzione dei piccoli produttori di caffè, utilizzando gli scarti agricoli-industriali per produrre funghi: il reddito delle famiglie cui ci rivolgiamo dipende dalla sola produzione di caffè, mentre l’obiettivo del progetto è quello di introdurre un virtuoso modello di economia circolare fondato su rivalorizzazione e sostenibilità: per cui la missione è quella di introdurre in Tanzania un’attività semplice, remunerativa e sostenibile come la coltivazione di funghi».

La scelta è caduta sui funghi «perché si richiede un basso investimento iniziali, e questa riteniamo sia l’opzione adatta per una regione con problemi sociali ed economici come la Tanzania. Peraltro» aggiungono i promotori dell’iniziativa talmente innovativa da meritarsi il primo premio al festival dello sviluppo sostenibile «una accurata selezione delle specie da proporre e che prediliga quelle più valide a livello nutritivo e farmacologico, fa sì che questa iniziativa apporti benefici sul piano alimentare e medico. Con la fondazione Lavazza andremo in Tanzania per raccogliere dati utili per realizzare concretamente l’idea».

Il concorso il cui atto finale è stata celebrato nel capoluogo piemontese era rivolto a studenti degli atenei italiani che fanno parte della «rete delle università per lo sviluppo sostenibile». Tra gli atenei che hanno partecipato al concorso, oltre al Politecnico di Bari che si è aggiudicato il primo posto, c’erano anche il Politecnico di Torino piazzatosi al secondo posto; e l’Università di Tor Vergata di Roma che si è piazzata al terzo posto. «Il concorso ha avuto come principale tema e metro di giudizio la sostenibilità economica, sociale, ambientale e il nostro progetto “HowtUyoga”» dicono dal team vincente «ha soddisfatto tutti questi requisiti, compresi quelli energetici: l’energia necessaria alla varie fasi di produzione verrà recuperata da fonti rinnovabili e sostenibili come energia solare-termica. Perchè questo nome? Perché uyoga vuol dire in lingua kiswahili fungo; mentre “how” in inglese significa come fare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie