Domenica 26 Settembre 2021 | 08:59

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Corteo storico

A Torremaggiore si cena con Federico II e il comune ritorna al Medioevo

Ha preso il via la 34esima edizione del corteo storico di Fiorentino e Federico II che continuerà sino a domenica

corteo storico a Torremaggiore

TORREMAGGIORE (FG) - Con l’inaugurazione di una mostra al castello e una conferenza sulla falconeria, ha preso il via ieri la 34esima edizione del corteo storico di Fiorentino e Federico II, organizzato dal centro attività culturali «Don Tommaso Leccisotti», con il patrocinio del Comune di Torremaggiore e il supporto di associazioni e scuole locali. L’evento, che proseguirà fino a domenica, è nato per rievocare la fondazione della città nel Medioevo, è ispirato a un binomio fra Fiorentino e Federico II. Fiorentino perché rivive in Torremaggiore a seguito della trasmigrazione della maggioranza degli abitanti avvenuta nella seconda metà del XIII secolo. Federico II poiché è morto a Fiorentino dove ha lasciato rilevanti eredità architettoniche come la Domus, di cui Torremaggiore custodisce i resti.

Ecco il programma. Oggi è prevista alle 20.30 al castello «Ad Convivium», a cena con l’Imperatore secondo antiche ricette d’epoca medievale; animazione con tenzoni giullaresche a cura della «Compagnia di Santo Macinello» e del gruppo «De Bon Parole Ensamble»; danze a cura della scuola «Revolution dancing» di Margherita Battaglia. La cena è aperta a tutti, ma con prenotazione obbligatoria dati i posti limitati.

SABATO 9 GIUGNO - In programma alle 9,30 gare medievali di selezione per il Palio a cura degli alunni della scuola media statale «Padre Pio»; dalle 18 visite guidate al castello.

DOMENICA 10 GIUGNO - Rievocazione dei profughi di Fiorentino e memorial di Federico II nel racconto dei Fiorentinesi. Alle 9,30 aperitivo a Fiorentino in collaborazione con la Pro-Loco «Barbieri»; Torremaggiore visita guidata e dimostrazione del volo con i falchi; dalle 11 alle 13 Visite guidate al museo civico di Torremaggiore e mostre. Alle 18 rievocazione dell’arrivo a Torremaggiore dei profughi di Fiorentino: dalla villa comunale alla Chiesa matrice; percorso: via Federico II, via Fiani, I vico Codacchio, largo Codacchio, IV vico Codacchio, via Fiani.

Alla chiesa di San Nicola cerimonia di consegna dell’effigie del santo di Mira; percorso: via Rosario, piazza Scorza, via Croghan, piazza de Sangro. Alle 19,15 al castello ducale: omaggio dei falconieri di Melfi all’imperatore; corteggio in costume d’epoca medievale di Federico II di Svevia con l’intervento delle delegazioni delle città federiciane Altamura, Apricena, Guglionesi, Melfi e Termoli. Percorso: via Cavour, corso Matteotti, via Goito, largo Loreto, via Custoza, via Gobetti, Piazza Incoronazione (omaggio floreale a S. Maria dell’Arco), corso Matteotti, corso Italia, via della Costituente, via Ariosto.

Alle 20,30 in piazzale Palma e Piacquaddio allestimento dell’accampamento imperiale; cerimoniale dell’accoglienza dell’imperatore Federico II e della sua corte; finale di tiro con l’arco e delle altre gare medievali, recitazione dello Zodiaco a cura degli studenti dell’istituto «Fiani- Leccisotti» di Torremaggiore, esibizione degli sbandieratori e musici «Florentinum»; assegnazione del Palio alla contrada vincitrice, esibizione del gruppo trampolieri e sputa fuoco «Brancaleone» di Barletta. Alle 22,30 incendio artistico del castello a ricordo della disfatta di Fiorentino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie