Domenica 21 Luglio 2019 | 19:35

NEWS DALLA SEZIONE

Il premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, auto della Finanza contro scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCriminalità
Bari, rinasce il clan Di Cosola: la strategia delle nuove leve

Bari, rinasce il clan Di Cosola: la strategia delle nuove leve

 
LecceIl ritrovamento
A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

 
Batil salvataggio
Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

 
FoggiaIl premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 

i più letti

innovazione

Le protesi ortopediche? A Foggia con la stampante 3D

Un software messo a punto dall'Università per ricostruite parti dell’impianto osseo e così la tecnologia aiuta la medicina in sala operatoria il web protagonista in ospedale

stampante 3d

In Italia attualmente ne esistono solo quattro esemplari a Bologna, Verona e Roma, ciascuno dei quali a disposizione di una Università. L’altra (e ultima) è a Foggia, acquistata e a disposizione dell’équipe di Donato Vittore, direttore della struttura complessa di ortopedia universitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Foggia. Ma la stampante 3D rappresenta senza dubbio il futuro, sia sotto il profilo scientifico che sotto quello didattico, per formare adeguatamente gli specializzandi o gli studenti che desiderano misurarsi con le frontiere dell’ortopedia e della traumatologia.

Di cosa si tratta? Di una stampante a tutti gli effetti, una stampante tridimensionale che utilizza materiale plastico per ricostruire fedelmente una parte anatomica. «Al mio arrivo a Foggia – spiega Vittore – ho immediatamente provveduto all’acquisto di una stampante 3D, da mettere a disposizione della Struttura complessa di ortopedia universitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria. Mi occupavo dello studio della biomeccanica già all’Università di Bari, oggi lo faccio per l’Università di Foggia, ma è da oltre 20 anni che mi interesso di “custom made”. L’utilizzo di una stampante ossea 3D è importante in ortopedia, come anche in altre branche chirurgiche, per due motivi fondamentali: per il planning preoperatorio e appunto per il custom made. Il planning pre-operatorio mediante stampa 3D significa avere davanti a sé la perfetta ricostruzione di ciò che si troverà al momento in cui si incide la cute per arrivare sul sito chirurgico. Inoltre è possibile, grazie alla riproduzione su scala reale del pezzo anatomico, andare a riprodurre una protesi fatta su misura o andarla ad inserire in un contesto in cui l'architettura anatomica è talmente alterata (vedi una frattura pluriframmentaria, nda) da non consentire l’impiego di una protesi standard».

Sicuramente questa conquista tecnologica, aggiunge Vittore, «consente di migliorare la qualità dell’ortopedia ed aumentare la percezione all'esterno degli interventi complessi che vengono svolti nel nostro reparto, il quale è divenuto da un po' di tempo a questa parte un centro di riferimento per la chirurgia del piede e della caviglia e per interventi di impianto di protesi di ginocchio, anca e soprattutto caviglia custom made (sono pochi i centri in cui vengono impiantate protesi di caviglia, da)».

Del custom made e delle nuove frontiere tecnologiche dell’ortopedia e della traumatologia si parlerà l’8 e 9 giugno all’Auditorium della Camera di Commercio di Foggia, dove Donato Vittore presiederà i lavori della “Augmentation e custom made in ortopedia e traumatologia”, importante sessione scientifica in cui l’Italia sarà gemellata con la Spagna ospitando a Foggia centinaia di specialisti (organizzato dalla Società di ortopedia e traumatologia dell’Italia Meridionale e Insulare). Una convention di assoluto prestigio durante cui sarà fatto il punto sulle nuove tecnologie a disposizione della traumatologia e degli specializzandi delle università non solo italiane. «Il tema del custom made rappresenta senza dubbio il futuro – continua Vittore –, pertanto cerco di trasmettere questo concetto di fare un’ortopedia sempre più incentrata sul paziente e sempre meno standardizzata anche alle giovani generazioni, ai medici in formazione specialistica che sono affidati a me. La conquista non è solo fare il custom made, ma è farlo in casa in quanto tra i miei collaboratori, Alessandro Parisi, si occupa di elaborare una tac fatta ad un paziente e stamparla in 3D attraverso l’utilizzo di vari software. Con questo procedimento home-made riusciamo ad accelerare i tempi per ottenere un pezzo 3D ed effettuare un planning più rapido soprattutto se dobbiamo creare una protesi custom made che un'azienda deve costruirci appositamente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie