Mercoledì 22 Settembre 2021 | 09:02

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lotta al virus

Campagna vaccinale in Puglia, 4.562.067 le dosi somministrate

Sono il 96.2% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza

Puglia, vaccinato un quarto dei medici. Lopalco: ora andiamo nelle scuole. In Italia già 400mila dosi iniettate

Sono 4.562.067 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 96.2% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 4.744.012).

ASL BARI 

Sono 11.341, di cui 3.294 prime dosi e 8.047 seconde, le vaccinazioni eseguite in ASL Bari nella giornata di lunedì. Un volume di attività elevato coincidente con il nuovo record stabilito nell’Hub Fiera del Levante di Bari: 2.239 vaccinazioni in 24 ore. E’ il punto più alto toccato nel centro vaccinale più grande della Puglia, in cui sino ad oggi sono state somministrate oltre 125mila dosi di vaccino anti-Covid, 42.783 solo nel mese di luglio.

La campagna vaccinale sta dunque inanellando numeri importanti, in modo costante e regolare. Per questo vanno ringraziati gli operatori e i volontari dell’Hub Fiera e di tutti gli altri centri vaccinali della ASL Bari, che anche ieri hanno prodotto uno sforzo notevole: Bitonto con 1.149 vaccinazioni, Putignano con 908 e ancora Mola (875), Sammichele di Bari (833), Catino-Bari (825), Gravina (816), Monopoli (603) e Acquaviva (588). Un lavoro che quotidianamente si traduce in termini di copertura vaccinale che, nel territorio barese, ha già raggiunto il 77% della popolazione dai 12 anni in su, vaccinato con almeno una dose, mentre il 59% ha completato il ciclo di immunizzazione con doppia o singola dose.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi le vaccinazioni proseguono con una media di oltre 4.000 somministrazioni al giorno. Finora le dosi somministrate sono 451.447, di cui 253.711 prime dosi e 197.736 seconde. Continua, inoltre, l'azione di chiamata attiva per raggiungere quanti non si sono ancora vaccinati.

ASL BT

Nella Asl Bt dall'inizio della campagna vaccinale a oggi sono state somministrate un totale di 397858 dosi di vaccino di cui 230688 sono prime dosi e 167170 sono seconde dosi. In termini percentuali significa il 67 per cento della popolazione ha ricevuto la prima dose mentre il 48 per cento ha completato il ciclo vaccinale. Solo nella giornata di ieri sono state somministrate 4566 dosi di cui 1132 ad Andria e più di 900 a Barletta.

ASL FOGGIA

Dall'avvio della campagna vaccinale in provincia di Foggia sono 676.518 le somministrazioni effettuate. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 64,3% della popolazione con 388.571 prime dosi somministrate; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 46,7% della popolazione, con 287.947 seconde dosi. Continua senza sosta l'impegno delle squadre vaccinali e dei medici di Medicina generale che ieri, in provincia di Foggia, con oltre 8.000 dosi, hanno superato il record di somministrazioni effettuate in una sola giornata. Di queste, 1.745 sono state somministrate nel Punto Vaccinale della Fiera di Foggia.

Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 49.150 persone estremamente vulnerabili su 52.587 che hanno ricevuto la prima dose; 13.012 caregivers su 16.701 che hanno ricevuto la prima dose; 36.077 ultraottantenni (pari all'87,9%) su 38.672 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 94,2%); 44.935 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 78,7%) su 53.117 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93%); 51.127 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 70,2%) su 65.303 che hanno ricevuto la prima dose (pari all'89,7%); 58.775 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 64,4%) su 72.886 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 79,9%); 39.997 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 46,4%) su 58.487 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 67,8%); 28.102 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 39,5%) su 42.003 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 59%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 151.954 dosi di vaccino di cui 18.670 a domicilio.

ASL LECCE

9271 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri tra hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale. 629 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 616 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 1110 nel PTA di Gagliano del Capo, 689 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 583 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 1169 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 795 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 874 nella Caserma Zappalà di Lecce, 347 nell'edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 683 nella RSSA comunale di Martano, 530 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 642 nel Centro Aggregazione giovanile di Spongano, 142 nel Dea Vito Fazzi, 24 dal Sisp di Martano, 21 dal Sisp di Nardò, 104 nell'Ospedale di Scorrano, 48 nel Pta di Maglie, 163 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, circa 644mila dosi di vaccino. Circa 294mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Ieri pomeriggio, sono state somministrate oltre 1.900 dosi di vaccino negli hub, così distribuite: a Taranto 220 presso la SVAM e 316 presso l’Arsenale; 414 dosi a Martina Franca, 290 a Grottaglie, 229 a Manduria, 250 a Massafra, 212 presso l’hub di Ginosa. Stamattina sono state somministrate circa 5.100 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 907 presso la SVAM e 905 presso l’Arsenale; 554 a Martina Franca, 713 a Grottaglie, 581 a Manduria, 880 a Massafra, 559 presso l’hub di Ginosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie