Venerdì 24 Settembre 2021 | 06:28

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'anniversario

Bari, un docufilm per Paola, medico ucciso in servizio

«Notturno» sarà proiettato a Noicattaro, alle 20, nel piazzale del Carmine, alla presenza del ministro della Sanità, Speranza e dei suoi vice Sileri e Zampa

Bari, un docufilm per Paola, il medico ucciso in servizio

NOICATTARO - Il docufilm «Notturno», in prima visione regionale, sarà proiettato stasera, venerdì 11 settembre, alle 20, nel piazzale della chiesa del Carmine. Noicattaro è stata designata per accogliere la prima di un documentario che rende omaggio alla psichiatra Paola Labriola, uccisa da un tossicodipendente a settembre del 2013 con cinquanta coltellate mentre espletava il suo turno in guardia medica a Bari, per cui ogni anno viene celebrata la «Giornata contro la violenza sugli operatori sanitari in memoria di Paola Labriola».

«Assieme all’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bari - afferma il sindaco Raimondo Innamorato - renderemo omaggio alla dottoressa Labriola con la proiezione, in prima visione regionale, del docufilm “Notturno”. Un dolavoro diretto da Carolina Boco e prodotto da Corrado Azzollini per Draka Production, in collaborazione con la Federazione nazionale dei medici. Il filmato, girato nelle nostre terre tra Noicattaro e Rutigliano, racconta la passione, la paura e la determinazione di uomini e donne, medici in prima linea, per scelta, ma vittime di una condizione di insicurezza e solitudine. Testimonianze di medici e giornalisti, di vittime e istituzioni, si intrecciano al racconto dell’amore per il proprio lavoro, della determinazione e della fragilità di essere persone, oltre che professionisti sul fronte - rimarca il primo cittadino di Noicattaro -. Un cortometraggio di altissimo valore, specie se si tiene conto che oggi, finalmente, il disegno di legge antiviolenza è legge».
Paola Labriola, barese, abitava in uno dei borghi residenziali di Noicattaro e si era fatta benvolere anche da quella comunità.
È prevista la partecipazione del ministro della Salute, Roberto Speranza, del suo vice Pierpaolo Sileri, e del sottosegretario Sandra Zampa.

Interverranno anche l’attrice Maria Grazia Cucinotta, il giornalista Massimo Giletti, Isabella Ragno e Gerardo D’Amico. Saranno presenti il marito della dottoressa Labriola, Vito Calabrese, professione psicologo, e la dottoressa Ombretta Silecchia, vittima di violenza durante il turno alla guardia medica. Padroni di casa il sindaco Innamorato e il dottor Filippo Anelli, nojano doc, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici.

L’evento si svolgerà nel rispetto dei protocolli anti contagio per cui i posti sono limitati e potranno accedervi solo i partecipanti che si saranno registrati preventivamente.

«Siamo onorati di poter ospitare un appuntamento di questa importanza - commenta Innamorato -, così pertinente con la realtà nojana e di tutti quei paesi che ospitano poli sanitari come la nostra rsa. Così come siamo onorati di ospitare il ministro Speranza, il viceministro Sileri, il sottosegretario Zampa, il dottor Calabrese e la dottoressa Silecchia. Ringraziamo per questa opportunità il dottor Anelli e tutto l’Ordine da lui rappresentato, oltre tutti coloro che a vario titolo ne hanno reso possibile la realizzazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie