Lunedì 30 Marzo 2020 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

l'intervista
Stasera in onda in prima tv il docufilm sul barese «Varichina»: le parole del regista

Stasera in onda in prima tv il docufilm sul barese «Varichina»: le parole del regista

 
serie tv
Coronavirus accorcia stagione di Grey's Anatomy

Coronavirus accorcia stagione di Grey's Anatomy

 
emergenza coronavirus
Bari, rinviato in autunno concerto di Gigi D'Alessio

Bari, rinviato in autunno concerto di Gigi D'Alessio

 
l'iniziativa
L'italo-argentino Odino Faccia, Voce per la Pace nel mondo, dedica videomessaggio all'Italia

L'italo-argentino Odino Faccia, Voce per la Pace nel mondo, dedica videomessaggio all'Italia

 
L'evento
Dantedì Hell in the Cave: buona la prima. Tra i vip anche Solfirzzi e Stornaiolo

Dantedì Hell in the Cave: buona la prima. Tra i vip anche Solfirzzi e Stornaiolo

 
Per il Dantedì
Castellana, nelle grotte appare una concrezione che ricorda il profilo di Dante Alighieri

Castellana, nelle grotte appare una concrezione che ricorda il profilo di Dante Alighieri

 
spettacolo
Giorgio Panariello, tour rinviato: ecco le nuove date in Puglia

Giorgio Panariello, tour rinviato: ecco le nuove date in Puglia

 
la denuncia
Coronavirus, cinema al collasso: in Puglia e Basilicata persi oltre 1 milione di spettatori

Coronavirus, cinema al collasso: in Puglia e Basilicata persi oltre 1 milione di spettatori

 
musica
Buon compleanno Mina: gli 80 anni della tigre di Cremona

Buon compleanno Mina: gli 80 anni della tigre di Cremona

 
ROMA
Dantedì, in digitale prima edizione che celebra sommo poeta

Dantedì, in digitale prima edizione che celebra sommo poeta

 
Lutto
Cinema, addio a Lucia Bosè: anche lei vittima del Covid 19

Cinema, addio a Lucia Bosè: anche lei vittima del Covid 19

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl virus
Covid 19, focolaio in casa di riposo «Nuova Fenice» di Noicattaro: 25 contagi

Covid 19, focolaio in casa di riposo «Nuova Fenice» di Noicattaro: 25 contagiati 

 
TarantoIl caso
Arcelor Mittal, Usb denuncia: «A Taranto alto rischio contagio, azienda sorda»

Arcelor Mittal, Usb denuncia: «A Taranto alto rischio contagio, azienda sorda»

 
BrindisiIl focolaio
Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi»

Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi». 25 contagi anche a Noicattaro

 
PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

il caso

Incidente Michele Bravi: cantante chiede di patteggiare 18 mesi

I fatti nel 2018: morta una 58enne in sella alla sua moto, urtata dall'auto condotta dall'ex vincitore di X Factor

Incidente causato da Michele Bravi, pm chiede il processo

Michele Bravi

Era alla guida di un’auto di una società di car sharing, è uscito da un parcheggio per immettersi in strada nel senso di marcia opposto, non ha visto la donna che in quel momento stava passando in sella alla sua moto e che si è schiantata contro la portiera della macchina. Donna che è morta poco dopo in ospedale per le ferite riportate. Ha chiesto di patteggiare un anno e mezzo di carcere, con pena sospesa, il cantante Michele Bravi accusato di omicidio stradale per l'incidente costato la vita a Rosanna Colia, 58 anni, la sera del 22 novembre 2018 in via Chinotto, in zona San Siro a Milano.

L’ex vincitore di X factor aveva chiamato i soccorsi, la signora era stata trasportata al San Carlo, ma purtroppo l'intervento dei medici si è rivelato inefficace. La proposta di 'applicazione della pena su richiesta delle partì concordata con il pm titolare dell’inchiesta, Alessandra Cerreti, è stata presentata questa mattina al giudice Aurelio Barazzetta, che ha rinviato l’udienza al prossimo 11 marzo per la decisione.

I familiari della donna, che sono stati già risarciti dalla compagnia di assicurazione (non è noto l’ammontare del versamento) non si sono costituiti parte civile. Al contrario stamane, a sorpresa, si è presentata in aula per avanzare richiesta di costituzione di parte civile l’Associazione familiari e vittime della strada, come forma di protesta contro una «proposta irrisoria che svilisce la legge sull'omicidio stradale».

In aula, come parte offesa, c'era anche un fratello della vittima. «Il pm si è opposto alla nostra costituzione - ha detto Alberto Pallotti, presidente dell’Aifvs - dicendo che questo non è un caso di omicidio stradale aggravato e che un caso come questo poteva capitare a chiunque». Il difensore di Bravi, l'avvocato Manuel Gabrielli, ha sottolineato: «Sia io come difensore che la pm di udienza ci siamo opposti a questa costituzione, in quanto secondo noi l’associazione non è portatrice di un interesse collettivo. Le reali persone offese sono tutte risarcite dalla compagnia di assicurazioni e sotto questo aspetto il procedimento poteva tranquillamente chiudersi».

Sullo stato d’animo del suo assistito ha chiarito: «Michele Bravi sta vivendo male questa vicenda, lasciatemelo dire che anche lui purtroppo è una vittima, a chiunque può capitare questo reato e chiunque può comprendere il suo stato d’animo. E' distrutto». Il legale ha anche sostenuto che i familiari della vittima «non hanno alcuna remora nei confronti del giovane che si è sempre comportato in modo corretto. Ha anche scritto una lettera alla famiglia due o tre mesi dopo l’incidente rappresentando il dolore che provava e la sua vicinanza e il vuoto per quello che era successo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie