Lunedì 03 Agosto 2020 | 17:31

NEWS DALLA SEZIONE

IL CINEMA IN PUGLIA
Tuta blu, l'incompiuta di Cirasola

«Tuta blu», l'incompiuta di Cirasola che narra la rabbia delle fabbriche

 
IL CINEMA IN PUGLIA
Quando il mito Baryshnikov danzò sul set del Petruzzelli

Quando il mito Baryshnikov danzò sul set del Petruzzelli

 
l'evento
«Per Caso (Tanto il caso non esiste)»: il tour di presentazione del libro di Paolo Stella fa tappa in Puglia

«Per Caso (Tanto il caso non esiste)»: il tour di presentazione del libro di Paolo Stella fa tappa in Puglia

 
IL CINEMA IN PUGLIA
La Sagra a mare di 72 anni fa filmata da Fiore

La Sagra a mare di 72 anni fa filmata da Fiore

 
L'evento
L’Italia ricomincia a sognare con Federico e i suoi «miracoli»

L’Italia ricomincia a sognare con Federico e i suoi «miracoli»

 
IL CINEMA IN PUGLIA
Il giovane Toscanini portò Liz al Petruzzelli

Il giovane Toscanini portò Liz Taylor al Petruzzelli

 
VACANZE VIP
Il bel «Ridge» a spasso per Trani parlando di «style» e di location

Il bel «Ridge» a spasso per Trani parlando di «style» e di location

 
IL CINEMA IN PUGLIA
Molfetta fu il set di Decameroticus, commedia agli albori del soft porno

Molfetta fu il set di Decameroticus, commedia agli albori del soft porno

 
Spettacolo
Addio a Olivia De Havilland, la Melania di Via col Vento

Addio a Olivia De Havilland, la Melania di Via col Vento

 
Il cinema in Puglia
«Il ragazzo di Ebalus» tra i trulli e gli anni di piombo visti da Schito

«Il ragazzo di Ebalus» tra i trulli e gli anni di piombo visti da Schito

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
Tarantoorrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 
Brindisil'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 
BatBarriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
Potenzala scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Leccenel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 

i più letti

L'annuncio

Tommaso Paradiso lascia i TheGiornalisti: «Non esistono più»

Ieri sera il leader della band ha pubblicato delle Stories su Instagram, ma gli altri componenti rispondono che continueranno da soli

Tommaso Paradiso lascia i TheGiornalisti: «Non esistono più»

«I Thegiornalisti per quel che mi riguarda non esistono più». L’annuncio a sorpresa di Tommaso Paradiso, frontman del gruppo, arriva attraverso alcune storie su Instagram, a pochi giorni dal concerto della band al Circo Massimo. «Vi basti solo sapere che sono stato male», scrive Paradiso. «Sono stati mesi molto difficili; sono stato in silenzio; volevo che il Circo Massimo fosse una grande festa e non un funerale».

«Tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più dei Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso», afferma il frontman del gruppo annunciando di fatto una carriera da solista. «E' giusto che sia così. E’ stata una fantastica avventura che ci ha portato fino al Circo Massimo. Ma sapete meglio di me o come me che le storie nella maggior parte dei casi non sono eterne», aggiunge.

«Ho scritto e cantato ogni singola nota e ogni singola parola di tutto ciò che avete finora ascoltato. Continuerò a farlo come Tommaso Paradiso», afferma ancora glissando sui motivi della rottura. «Sono stati, questi ultimi, mesi molto difficili; sono stato in silenzio; volevo che il Circo Massimo fosse una grande festa e non un funerale». E ancora: «Per ora vi basti sapere che sono stato male. E per vivere bisogna stare bene, trovarsi in armonia, altrimenti un sogno può diventare un incubo».

Negli ultimi tempi si era parlato di tensioni all’interno della band, che si è imposta - soprattutto con gli album Completamente e Love e con il tormentone Riccione - come uno dei fenomeni pop più clamorosi degli ultimi anni della musica italiana. Dopo una lunga gavetta nei locali romani, Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera hanno inventato un suono sospeso tra cantautorato, Venditti, Vasco Rossi, Lucio Dalla, Luca Carboni, gli Oasis e il più attuale sound elettronico pop, scalando le classifiche e diventando frequentatori abituali dei network radiofonici, inserendosi a pieno titolo in quella nuova scena indie che ha rivitalizzato la scena italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie