Martedì 09 Agosto 2022 | 19:12

In Puglia e Basilicata

calcio

Bari, e l’astronave «San Nicola» tornerà galattica, decollo il 19 agosto

stadio san nicola

Gli abbonamenti fermi a 4.500 tessere, l’obiettivo del club e superare quota 10mila

02 Agosto 2022

Davide Lattanzi

BARI - L’astronave si prepara a decollare di nuovo. Bari-Palermo del 19 agosto rivelerà al grande pubblico il «nuovo» San Nicola. L’impianto progettato da Renzo Piano si ripresenterà in una veste del tutto restaurata. I lavori per l’omologazione al campionato di serie B sono stati pressoché completati: disposto il nuovo prato (con l’erba Bermuda Grassi, utilizzata anche al Meazza di Milano e al Santiago Bernabeu di Madrid), completamente sostituito il corpo illuminante con l’impianto a led, si sta soltanto terminando l’apposizione dei seggiolini in Curva Nord. Da settembre in poi si provvederà pure alle coperture e ai due maxi schermi, così come è al vaglio una soluzione per la riqualificazione della pista di atletica.

Insomma, un’opera ad ampio raggio che proietterà lo stadio barese verso prospettive internazionali. La Figc è pronta ad inserirlo tra le dieci sedi del dossier (da presentare entro il 16 novembre) che candiderà l’Italia all’Europeo del 2032, insieme agli impianti di Roma, Milano, Torino, Firenze, Napoli, Bologna, Genova, Palermo e Cagliari. Non solo. È ferma volontà dell’amministrazione comunale e della stessa società biancorossa riportare la nazionale a Bari: gli azzurri mancano dal San Nicola dall’1 settembre 2016, ovvero dal debutto da ct di Giampiero Ventura, nell’amichevole persa con la Francia. In ballo ci sarebbero le prime gare di qualificazione all’Europeo 2024 che scatteranno dal marzo 2023.

La speranza, nel frattempo, è di ricreare una grande cornice già per il torneo di B. La campagna abbonamenti procede a ritmi non forsennati, ma comunque costanti. Superata quota 4.500 tessere sottoscritte, con una vasta adesione alle promozioni riservate ai rinnovi (gli abbonati del torneo 2019-20, nonché dello scorso inverno hanno ottenuto una proroga per esercitare il loro diritto fino al 12 agosto), agli over 65, alle donne e agli under 16. La Curva Nord è il settore più richiesto, mentre ancora bassi sono i dati sulla Sud, nonostante l’esplicita richiesta di riapertura. L’obiettivo minimo dichiarato dalla società è raggiungere almeno 10mila abbonati, ma non è un mistero che si punti a battere il record (relativo alla cadetteria) di 11.026 tessere, registrato nel 2015-16. Negli ultimi cinque campionati disputati in B (dal 2013 al 2018, ovvero dalla “meravigliosa stagione fallimentare” al definitivo crac), il Bari, secondo i dati ufficiali di affluenza, è stato puntualmente il club più seguito dal vivo: la sfida sarebbe confermarsi al cospetto di grandi piazze come Genova, Cagliari, Palermo, Parma e Brescia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725