Lunedì 03 Ottobre 2022 | 08:12

In Puglia e Basilicata

Giallorossi

Corvino, scatta la missione: a Milano per ridisegnare il Lecce

Corvino il tuttofare in un Lecce ambizioso

Quattro giorni in trasferta e una serie di trattative da chiudere

22 Giugno 2021

Antonio Calò

Quattro giorni in missione a Milano, per il direttore generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino, che ieri ha raggiunto la città meneghina, nella quale si tratterrà sino a giovedì, con l’intento di chiudere il cerchio di alcune delle trattative sin qui imbastite. La prima è quella relativa all’acquisizione, dalla Juventus (dopo la stagione vissuta on l’Empoli) dell’attaccante Marco Olivieri, 22 anni il prossimo 30 giugno, che oramai è da considerare conclusa positivamente. Nelle prossime ore, il calciatore si presenterà a Lecce per sottoscrivere il contratto e per sottoporsi alle visite mediche. La formula prescelta è quella in prestito, con diritto di riscatto per la società salentina, che diventerà obbligo in caso di promozione.
Inoltre, Corvino sta valutando la possibilità di fare restare il 22enne Guven Yalcin, che vorrebbe avere un’altra chance nel calcio italiano. L’attaccante turco, indicato tra i giovani dalle prospettive più interessanti del panorama mondiale, è approdato in maglia giallorossa a gennaio, ma ha trovato poco spazio, anche a causa di una forma fisica non ottimale, condizionata dal fatto di avere avuto, prima dell’arrivo a Lecce, il Covid-19.

Ebbene, si sta verificando la percorribilità di un rinnovo del prestito di Yalcin dal Besiktas, prevedendo ancora una volta l’obbligo di riscatto ad una somma prestabilita nell’ipotesi in cui l’undici allenato da Marco Baroni centrasse il salto in A.
Corvino si sta interessando anche a due giovani danesi, il centravanti Wahid Faghir, del Vejle Boldklub, 17 anni per 185 centimetri di altezza, che in patria paragonano a Zlatan Ibrahimovic, e la punta esterna Tobias Bech, 19 anni, del Viborg. Entrambi hanno un contratto in scadenza il 31 dicembre 2022. Arrivare a Faghir, il cui nome nel recente passato è stato accostato all’Ajax ed al Milan, appare complicato, ma non impossibile.

È caldissima la pista che porta al centrale difensivo Bryniar Inga Bjarnason, classe ‘99, che attualmente sta giocando nel massimo campionato islandese con il KA Akureyri. L’operazione potrebbe chiudersi per 250mila euro più una percentuale sulla somma che il Lecce dovesse ottenere in futuro nel caso di una cessione del ragazzo.
Sul fronte delle possibili partenze, va registrato l’interessamento del Crotone, retrocesso dalla A, e della Ternana, promossa dalla C, per il 30enne centrale difensivo Biagio Meccariello. L’atleta di Benevento ha un contratto sino al 30 giugno 2022 e potrebbe essere tentato di cambiare casacca se gli verrà proposto un biennale utile a prolungare il suo tesseramento. Un discorso in tutto e per tutto analogo va ripetuto per il 31enne portiere Mauro Vigorito che, dopo avere fatto il vice-Gabriel per due stagioni, in A ed in B, vorrebbe giocare. Su di lui ha messo da tempo gli occhi la Reggina, che però sta vagliando anche altre strade.
Il 29enne attaccante Stefano Pettinari, in scadenza di contratto a fine mese, sarebbe in procinto di firmare per il Pisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725