Giovedì 13 Maggio 2021 | 02:37

NEWS DALLA SEZIONE

Giallorossi
Niente da fare per il Lecce, a Empoli sconfitto 2-1

Niente da fare per il Lecce, a Empoli sconfitto 2-1 IL VIDEO

 
Giallorossi
Il Lecce si è smarrito: un mese da dimenticare

Il Lecce si è smarrito: un mese da dimenticare

 
dopo il pari
Corini è già nella testa dei giocatori del Lecce: «Fondamentale resettare in fretta»

Corini è già nella testa dei giocatori del Lecce: «Fondamentale resettare in fretta»

 
Serie B
Il Lecce non va oltre il pari: con la Reggina in casa finisce 2-2

Il Lecce non va oltre il pari: con la Reggina in casa finisce 2-2

 
al Via del Mare
Il Lecce calcio saluta Pierfrancesco, morto in un incidente in moto: fiori e striscione prima della partita

Il Lecce calcio saluta Pierfrancesco, morto in un incidente in moto: fiori e striscione prima della partita

 
Per 10 anni
Calcio, il Lecce gestirà lo stadio Via del Mare

Calcio, il Lecce gestirà lo stadio Via del Mare

 
La rivelazione
Lecce calcio, il capitano Mancosu rivela: «Ho avuto un tumore»

Lecce calcio, il capitano Mancosu rivela: «Ho avuto un tumore»

 
verso la A
Il Lecce perde in casa da due giornate: ora lo stadio Via del Mare è «benedetto»

Il Lecce perde in casa da due giornate: ora lo stadio Via del Mare è «benedetto»

 
Verso il match
Monza-Lecce, le probabili formazioni

Monza-Lecce, le probabili formazioni

 
Giallorossi
«Lecce, il cielo è a un passo», la carica di Sticchi Damiani

«Lecce, il cielo è a un passo», la carica di Sticchi Damiani

 
Il capitano
Mancosu: «Per il Lecce sono disposto a tutto»

Mancosu: «Per il Lecce sono disposto a tutto»

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAmbiente
Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

Ex Ilva, esposto in Procura sugli attuali livelli di inquinamento

 
BatL'appuntamento
«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

 
FoggiaIl caso
Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

 
BariL'iniziativa
Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

 
BrindisiL'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Lecceil progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
PotenzaCovid
Basilicata, continua a calare il numero di positivi

Basilicata, continua a calare il numero di positivi - LE FOTO

 
PotenzaLa condanna
Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

 

i più letti

Serie B

Lecce calcio, Coda mette le ali ai giallorossi: «Il primo obiettivo è la A»

Mirino sulla Salernitana: partita speciale venerdì sera. «Dobbiamo vincere»

Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

LECCE - Bando ai sentimentalismi, il bomber giallorosso dalla doppietta facile ora sogna solo la promozione e di essere protagonista anche in serie A. Venerdì sera, al Via del Mare Massimo Coda affronterà la sua ex squadra (dal 2015 al 2017) e proverà in tutti i modi a farle gol.

«Quella contro la Salernitana per me non è una gara come le altre, perché a quell’esperienza mi legano ricordi indelebili - ha spiegato ieri Coda - Quel popolo, essendo io di Cava de’ Tirreni, poteva essere rivale. Ma col sacrificio, col lavoro l’ho conquistato. Mi arrivano ancora oggi messaggi d’affetto da Salerno. E mi fa piacere. Però ora c’è un obiettivo importante in palio: la vittoria. Quindi sono concentrato e non ci sarà spazio per i sentimentalismi».

Ma se dopodomani dovesse segnare, Coda ha comunque escluso scene di esultanza. «Perché - ha ammesso - ho un grande rispetto per la tifoseria della Salernitana. Del resto, non ho un modo particolare di esultare per i miei gol. Il ballo fatto con Gallo? Nasce dal fatto che, andando con lui in macchina all’allenamento ad Acaya, spesso balliamo ascoltando musica. E ci siamo detti di riproporlo in campo, dopo un gol».

Gli obiettivi da centrare per Coda sono chiari, uno collettivo e l’altro personale, e si intersecano. «Ho detto ad inizio campionato che dovevo raggiungere la promozione e la classifica capocannonieri - ha ricordato - Sto dando tutto per questo, e ci lavoro quotidianamente per riuscire a raggiungerli. Il mio obiettivo principale ora è solo andare in Serie A. Poi vorrei avere un’opportunità come l’ha avuta Ciccio Caputo. Vincere il campionato ed essere protagonista, l’anno successivo. E dimostrare che forse l’avrei meritata già prima. Questa è una cosa alla quale tengo molto. E vorrei farlo qui, a Lecce».

Negli ultimi tempi lui coi suoi 20 gol all’attivo è stata la costante nel Lecce delle meraviglie, con le altre punte alternate al suo fianco. «Con chi mi trovo meglio? Ognuno ha caratteristiche diverse - ha risposto - Pettinari mi somiglia, lega il gioco, va in profondità ed libera molto gli spazi per gli inserimenti dei compagni. Rodriguez è più frizzantino e può decidere la partita da un momento all’altro. Stepinski attacca molto la profondità, difende palla. Devo però dire la verità: ultimamente con Stefano (Pettinari, ndr) mi sono trovato davvero molto bene. Ma ovviamente è il mister a decidere».

Poi qualche considerazione sui campani. «Sarà una gara difficile, dura, complicata contro una squadra fortissima - ha chiarito Coda - Sarà una partita tosta, li ho visti contro il Brescia ed anche in quell’occasione mi ha impressionato la loro solidità».

Notiziario - Seduta pomeridiana di allenamento, ieri ad Acaya, per i giallorossi. Sempre assenti Mancosu, Nikolov e Hjulmand, hanno proseguito nel programma personalizzato Listkowski e Gallo. Bleve ha invece ripreso regolarmente ad allenarsi coi compagni. Stamattina ancora allenamento ad Acaya.

Nella gara con la Salernitana, i giallorossi scenderanno in campo con il completo storico delle stagioni 1978/79 - 1979/80, già indossato nel match con il Chievo in concomitanza con i 113 anni di storia del calcio a Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie