Domenica 17 Gennaio 2021 | 17:19

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

 
Serie B
Il Lecce batte il Reggina: 1-0 per i giallorossi

Il Lecce batte la Reggina: 1-0 per i giallorossi

 
Serie B
Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

 
Lo scherzo
Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Hene Kurraska: il giocatore in realtà è una una invenzione

Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Kurraska: il giocatore in realtà è una invenzione

 
Serie B
Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

 
Giallorossi
Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

 
Giallorossi
Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

 
Serie B
Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

 
Pre-partita
Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

 
Calcio
Lecce, il bilancio di un 2020 tra A e B e una media di 1,22 punti a gara

Lecce, il bilancio di un 2020 tra A e B e una media di 1,22 punti a gara

 
Calciomercato
Calcio Lecce, con Falco intesa per la cessione

Calcio Lecce, con Falco intesa per la cessione

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

 
ItaliaL'evento
Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

 
PotenzaNel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Calcio Serie A

Lecce, piazza ideale per la rinascita dei talenti «perduti»

I casi di Lapadula, Deiola, Barak e Saponara

Lecce piazza ideale per la rinascita  dei talenti «perduti»

Gianluca Lapadula

LECCE - La voglia di riscatto è alla base dei successi recenti del Lecce. Una tendenza che è stata confermata anche in questa serie A, momentaneamente sospesa, ma molti auspicano che possa ripartire. La voglia di stupire è stato un ingrediente fondamentale della squadra giallorossa allenata da Fabio Liverani, capace di centrare in due anni il doppio salto dalla C alla A. Come l’anno scorso in cadetteria, una rosa costruita per una salvezza tranquilla riuscì ad esaltarsi centrando la promozione diretta, anche quest’anno, nella massima serie, la voglia di rivalsa di alcuni elementi è riuscita a fare la differenza.

Ne sono un esempio le prestazioni di coloro che, alla prima vera esperienza da protagonisti in serie A, si sono dimostrati all’altezza dei più grandi palcoscenici del calcio italiano. Basti pensare alle tre reti di Marco Calderoni, il terzino goleador che ha portato ben 5 punti alla causa giallorossa con le sue marcature. Discorso simile vale per Jacopo Petriccione, che al netto di alcuni alti e bassi si è confermato un elemento duttile e importante nella rosa giallorossa. Più di tutti, in particolar modo a livello realizzativo, ha stupito Marco Mancosu. Con 8 centri in campionato è in linea con la sua media gol dello scorso anno in serie B, quando arrivò a quota 13 reti, e ha già battuto il suo record di reti nelle due stagioni in serie C con i giallorossi. Sono 3, invece, i gol siglati in campionato da Filippo Falco, mentre non si contano più, ormai, le sue magie sul campo. Il fantasista di Pulsano è stato uno dei trascinatori della squadra con le sue giocate, al punto da stuzzicare la fantasia di tanti, che lo vorrebbero nella nazionale del commissario tecnico Roberto Mancini.

Decisivo è stato poi l’apporto di quei giocatori reduci da stagioni sottotono e che hanno scelto la piazza di Lecce per dare rinnovato slancio alla loro carriera. Una scelta che si è rivelata vincente per Gianluca Lapadula, che era scomparso dai radar nelle ultime stagioni al Genoa e che nel Salento è tornato ad essere decisivo, non solo con le sue reti, ma anche grazie al suo carisma sul campo. Senza dimenticare, poi, gli ultimi arrivati in casa giallorossa. Il centrocampista Alessandro Deiola era ai margini del progetto dal Cagliari, mentre a Lecce è diventato da subito un perno del centrocampo della squadra di Liverani. Stesso discorso vale per Antonin Barak, che in un mese si è trasformato in uno dei beniamini della tifoseria giallorossa. A Lecce il ceco ha trovato le condizioni ideali, sia tecniche che ambientali, per esprimere al meglio il suo potenziale. Infine, anche Riccardo Saponara ha dimostrato di essere tornato quel talento cristallino che, fino a pochi anni fa, era visto da tutti come una delle migliori prospettive del calcio italiano. Lo scorso dicembre era finito in tribuna al Genoa, mentre in giallorosso, in appena tre partite, ha collezionato una rete (non segnava da oltre un anno) e ben tre assist vincenti. La piazza salentina, anche in questo caso, ha dimostrato di essere l’ambiente ideale per la rinascita di talenti apparentemente perduti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie