Venerdì 03 Aprile 2020 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
I tifosi giallorossi trepidano per la ripresa «Prima però la salute»

I tifosi giallorossi trepidano per la ripresa «Prima però la salute»

 
serie a
Lecce, ascolta Rispoli«La mentalità è giusta»

Lecce, ascolta Rispoli: «La mentalità è giusta»

 
giallorossi
Liverani: «È dura. Lecce può contare su grande società»

Liverani: «È dura. Lecce può contare su grande società»

 
giallorossi
Lecce, Falco: «Siamo pronti a dare nostre risposte sugli ingaggi»

Lecce, Falco: «Siamo pronti a dare nostre risposte sugli ingaggi»

 
calcio
Calderoni, ansia in casa Lecce: «Preoccupato per il virus»

Calderoni, ansia in casa Lecce: «Preoccupato per il virus»

 
giallorossi
Lecce, Mancosu: «Mi manca il campo, mi alleno in giardino»

Lecce, Mancosu: «Mi manca il campo, mi alleno in giardino»

 
calcio serie a
Lecce a caccia del play giusto tra Deiola, Petriccione e Tachtsidis

Lecce a caccia del play giusto tra Deiola, Petriccione e Tachtsidis

 
calcio serie a
Lecce, «buon mercato» in attesa della ripresa del campionato

Lecce, «buon mercato» in attesa della ripresa del campionato

 
calcio serie a
Lecce, l'ex Garzya: «Bisogna gestire bene l'aspetto mentale»

Lecce, l'ex Garzya: «Bisogna gestire bene l'aspetto mentale»

 
La decisine
Lecce, stop allenamenti prolungati: si riprende il 23 marzo

Lecce, stop allenamenti prolungati: si riprende il 23 marzo

 
Serie A
Lecce, stop allenamenti per una settimana

Lecce, stop allenamenti per una settimana

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

Serie A

Lecce calcio, Barak sprona i suoi: «Avanti così, questo è solo l'inizio»

Il centrocampista della Repubblica Ceca, appena arrivato, è diventato titolare inamovibile nello scacchiere di Fabio Liverani. La partita contro la Spal vale più di tre punti

Calcio, il Lecce spera ancora nel botto: pista Rogel, desiderio Cetin

LECCE - È un Lecce rinvigorito dagli innesti di gennaio, che ha ritrovato la strada della vittoria contro Torino e Napoli. E uno dei nuovi, già da subito, si è rivelato decisivo: Antonin Barak, centrocampista della Repubblica Ceca, appena arrivato è diventato titolare inamovibile nello scacchiere di Fabio Liverani. «In queste mie due partita con la maglia giallorossa abbiamo fatto molto bene - sottolinea -. Segnare quattro gol come abbiamo fatto con il Torino è una grande cosa, cui è seguita l’ottima prestazione contro il Napoli. Credo che questo sia solo l’inizio: ora è necessario continuare su questa strada».

Neanche il tempo di ambientarsi, che il tecnico giallorosso lo ha subito gettato nella mischia: «Nel match contro il Torino - racconta Barak - negli ultimi 15 minuti ho accusato la stanchezza, mentre a Napoli è andata meglio. Per ritrovare la forma migliore mi servono i minuti in campo, perché, solo nelle partite, c'è un determinato ritmo», ammette. Il pensiero corre alla sfida di sabato pomeriggio contro la Spal, tappa delicatissima in chiave-salvezza: «La prepareremo allo stesso modo delle altri incontri, indipendentemente dall’avversario che avremo di fronte. Ovvio che sarà una gara difficilissima: non si gioca solo per i tre punti, ma per qualcosa di più», conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie