Venerdì 22 Marzo 2019 | 21:05

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, AM condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

La ripartenza biancorossa

SSC Bari, De Laurentiis in città per far decollare la società

Il patron oggi in conferenza stampa presenterà le prime operazioni di mercato. Da Decaro conferme su Cornacchini nel ruolo di allenatore: vinse la D con l'Ancona nel 2014

Bari, Decaro sceglie De Laurentiis

BARI - Ecco il Bari di Aurelio De Laurentiis. Dopo lo tsunami estivo che ha spazzato via la Fc Bari 1908, la Ssc Bari rifondata dal leader della Filmauro muove i primi passi e si prepara a ripartire dalla serie D: troppo complicato concorrere (nel caos del calcio italiano) ad un eventuale ripescaggio in C.

Oggi, il nuovo proprietario biancorosso illustrerà i cardini del progetto in conferenza stampa. Sarà svelato anche l’organigramma societario e tecnico: il presidente sarà Luigi De Laurentiis, figlio maggiore di Aurelio, Matteo Scala sarà il direttore generale. A Filippo Galli dovrebbe toccare la riorganizzazione del settore giovanile. Via gli ultimi veli sull’allenatore: la scelta è caduta su Giovanni Cornacchini, 53 anni, nato a Fano, ex attaccante che ha vissuto il massimo splendore con Piacenza, Perugia e Bologna (accumulando anche tre presenze nel Milan) per poi diventare trainer di lungo corso nelle categorie dilettantistiche. Cagliese, Canavese, Sansepolcro, Città di Castello, Fano, Fermana, Civitanovese, Ancona, Viterbese Castrense e Gubbio nel suo curriculum da tecnico.

Ci saranno pure alcuni volti della precedente gestione biancorossa: Antonello Ippedico sarà confermato nella segreteria sportiva, Gianni Picaro sarà il team manager, così come sono stati richiamati due dei cinque magazzinieri della Fc Bari 1908. Oggi sarà anche chiarito l’eventuale ruolo di alcune professionalità che collaborano con il Napoli: scontato che il ds dei partenopei, Cristiano Giuntoli, si interesserà anche ai galletti, discorso analogo riguarda Giuseppe Pompilio, tra i più stretti collaboratori di Giuntoli.

Ieri, proprio Scala e Pompilio hanno accolto la squadra al Park Hotel Mancini di Roma: un gruppo per ora sperimentale che comprende in gran parte «under» nati dal 1998 al 2000, provenienti dal vivaio del Napoli, ma anche da Torino, Roma e Atalanta. Presente, tra gli altri, Lorenzo Pellacani, esterno sinistro del 2000, cresciuto nella Lazio per poi trasferirsi nella Primavera del Bologna: un talento noto agli addetti ai lavori. De Laurentiis, inoltre, vorrebbe portare in Puglia il baby prodigio del Napoli Gianluca Gaetano, mezzala del 2000 che, però, ha stregato pure Carlo Ancelotti, intenzionato a trattenerlo nell’orbita della prima squadra. Tra gli elementi più esperti, presenti i difensori Luca Cacioli, 36 anni, e Giuseppe Mattera, 34 anni.

Da oggi, Cornacchini (tra i primi ad arrivare a Roma) dirigerà gli allenamenti al Park Hotel Mancini per almeno nove giorni: sedute rigorosamente a porte chiuse, con la possibilità che il soggiorno sia prolungato qualora l’inizio del campionato di serie D slitti al nove o al 16 settembre rispetto alla data annunciata del due.

Per Aurelio e Luigi De Laurentiis si preannuncia un’intesa giornata barese: in mattinata è in programma un minuzioso sopralluogo al San Nicola per valutare lo stato dei campi di stadio ed antistadio, nonché le palestre, le strutture, gli uffici, poiché entro dieci giorni sarà fissata la sede operativa del Bari. Previsto anche un sopralluogo allo stadio Della Vittoria per valutarne usi e potenzialità. Insomma, per il re del cinema è l’ora di girare il film biancorosso. Sperando che sia un capolavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400