Mercoledì 12 Agosto 2020 | 11:41

NEWS DALLA SEZIONE

TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceFASE 3
Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Foggiacarabinieri
Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

Movida selvaggia sul Gargano: droga e armi, nei bar niente mascherine, denunce e multe

 
BatNORDBARESE
Andria, Marmo: da rifare la gara ponte sulla raccolta dei rifiuti

Andria, gara ponte sui rifiuti: tutti i dubbi di Marmo

 
BariSERATA CHOC
Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Carluccio-bis a Brindisi

Ex sottufficiale Gdf
probabile vicesindaco

Enrico Mancarella fu tra i detective della tangentopoli brindisina

Ex sottufficiale Gdfprobabile vicesindaco

Sottufficiale della Guardia di finanza il più vicino alla poltrona di vicesindaco nel governo cittadino che sarà il «Carluccio bis». Esattamente in questo periodo di sei anni fa fu colui che, avendo indagato sulla tangentopoli brindisina che portò all’arresto del sindaco Antonino e di diversi politici, riferì in aula, davanti al pm De Nozza, i collegamenti investigativi con la vicenda del rigassificatore. Negli ambienti della maggioranza sono in molti a sapere che i «Coerenti per Brindisi» - il gruppo formato da Lino Luperti, Marika Rollo e Umberto Ribezzi - sono più che decisi ad indicare Enrico Mancarella, quale esterno alla carica di vicesindaco.
Sarebbe questa indicazione del resto - assieme all’assegnazione delle deleghe dei «Servizi sociali» a Marika Rollo ed alla successiva indicazione dei «Coerenti» di un loro presidente in una delle tre società del Comune - a dare una svolte decisiva alla chiusura del contenzioso apertosi subito dopo la vittoria di Angela Carluccio nella sua corsa a Palazzo di città.
Tale soluzione potrebbe determinare il definitivo chiudersi del dialogo con «Impegno sociale», che pure è stato uno dei partiti determinanti nella vittoria alle elezioni, e darebbe anche un assestamento alla questione delle dirigenze. Di più: la sindaca, stando così le cose vedrebbe salve - se non entrambe - almeno una delle poltrone assessorili assegnate ai «tecnici». E poi, nel «Carluccio bis», quando sarà varato, anche i «Conservatori e Riformisti», apporteranno le loro modifiche con i consiglieri comunali Raffaele De Maria e Michele Di Donna pronti a diventare assessori ed a lasciare lo scranno di consigliere proprio a chi, in questa esperienza della giunta Carluccio, ricopre incarichi assessorili e che, essendo primi dei non eletti hanno diritto ad entrare in Consiglio.
Le notevoli variazioni nei «Cor», dunque, sono circoscritte ad uno scambio di ruoli fra le stesse persone. Ma - ci si chiede - quando accadrà tutto questo? Secondo alcuni componenti della maggioranza a breve, secondo altri non prima di aver varato tutti i documenti contabili della programmazione economico-finanziaria propri di un Comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie