Domenica 26 Maggio 2019 | 23:16

NEWS DALLA SEZIONE

Mala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
Omicidio Ferrarese
Brindisi, contrabbandiere ucciso: scarcerato l’ex capo della Mobile Antonacci

Brindisi, contrabbandiere ucciso: scarcerato l’ex capo della Mobile

 
La lettera
Cucchi, minacce a Brindisi: altri 9 carabinieri devono morire

Cucchi, minacce a Brindisi: altri 9 carabinieri devono morire

 
Un 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
Dai Cc
Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

 
La segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
L'operazione
Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens contraffatte

Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens false

 
Preso anche l'autore del gesto
Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

Fasano: gli spararono per debito di droga, arrestato lui è il killer

 
Nel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Da una 62enne
Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

 
Dopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
BariLa gara
Focaccia barese la più buona d'Italia: premiata al Fico di Bologna

Focaccia barese la più buona d'Italia: premiata al Fico di Bologna

 
MateraAlcuni disagi
Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

 
BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

Studia ingegneria

Ceglie, 28enne inventa cuffia per tradurre da 103 lingue

Paride Papathanasiu ha inventato lo speciale sistema di traduzione simultanea, Nimrod, e l'ha sviluppato con un gruppo di amici

Ceglie, 28enne inventa cuffia per tradurre da 103 lingue

Tecnologia, design ma, soprattutto, la possibilità di interagire con ben 103 lingue diverse. È questa la forza di Nimrod, il sistema di traduzione simultanea tramite conduzione ossea, ideato dal 28enne Paride Papathanasiu di Ceglie Messapica, studente di Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino e sviluppato con un team di amici. “L’idea – come spiega Paride – è nata dall’esigenza di venire incontro alla Puglia, regione dove il turismo rappresenta l’oro nero ma dove, soprattutto, nei piccoli paesi, si riscontrano maggiori difficoltà a parlare con turisti che arrivano da ogni parte del mondo. Per questo ho pensato ad un mezzo per vivere a pieno l’estate e poter comunicare più facilmente. Uno strumento, quindi, non solo per hotel, ristoranti, negozianti ma, anche, per i turisti stessi.

Infatti le prime prove le ho effettuate proprio in Valle d’Itria. Ai turisti che incontravo chiedevo se volessero testare le cuffie e alla fine hanno, positivamente, riscontrato che era più facile capire e farsi capire.” Il funzionamento delle cuffie a conduzione ossea è completamente differente rispetto a quello dei normali auricolari che si utilizzano durante la vita di tutti i giorni. Invece di essere inserite all’interno del canale uditivo o appoggiate sopra al padiglione dell’orecchio, le cuffie a conduzione ossea vanno poggiate nel punto di congiunzione tra la mascella e la mandibola. I suoni bypassano il timpano e arrivano direttamente al canale uditivo medio, per poi raggiungere la chiocciola, la parte più interna dell’orecchio. Tra i vantaggi di questo strumento c’è, ad esempio, anche quello di ascoltare quello che succede intorno e di mettere a sicuro il timpano evitando lesioni causate dal suono troppo alto.

“Nimrod funziona facilmente – continua Paride – le cuffie sono collegate, al momento, ad una app scaricaribile su cellulare o pc. Dico al momento perché stiamo lavorando per svincolare le cuffie da questa applicazione e farle, così, funzionare in maniera autonoma ed, anche, in modalità off line. Una volta indossate, si sceglie la lingua sul telefono e premendo sul pulsante si può tradurre la conversazione facendola sentire all’altro utente nella sua lingua. È più facile da utilizzare che spiegare ma posso dire che dopo appena dieci mesi i riscontri sono più che positivi.” Perché Nimrod? Il sistema di traduzione prende il nome dal Re dell’antica Babilonia mandante della Torre di Babele, dal verbo ebraico maràdh, il cui significato va ricercato in ribellarsi. “Esso rappresenta, anche, un modo per liberarsi dall’imperialismo inglese che sta contaminando l’italiano – conclude Paride - è una possibile soluzione, quindi, per preservare la nostra diversità linguistica.” Nimrod sarà ospite all’Open Innovation Weekend a Brescia, i prossimi 17 e 18 maggio, insieme alle migliori start-up tecnologiche italiane e Paride ed il suo team stanno lavorando per integrare questo sistema nelle più grandi Corporate italiane ed Europee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400