Giovedì 18 Aprile 2019 | 15:04

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
PotenzaA potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
TarantoLieto Evento
Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

Martina, nascono 2 cavalli murgesi gemelli: Pamela e Pantaleo

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

interrogazioni senza risposta

MInervino, «La sindaca
non rispetta le regole»

Duro attacco del capogruppo consiliare del Partito democratico, Rino Superbo

MInervino, «La sindaca non rispetta le regole»

ROSALBA MATARRESE

MinervinoS’infiamma la polemica politica a Minervino Murge. Il capogruppo del Pd, Rino Superbo attacca l’amministrazione Mancini. L’indice è puntato sulle tante interrogazioni del Pd che giacciono senza risposta. “La principale funzione del consigliere di minoranza – afferma Rino Superbo - è quella di vigilare sugli atti di chi amministra, attraverso i strumenti quali interrogazioni, interpellanze, mozioni, che la legge riconosce. Ebbene – prosegue Superbo - nell’amministrazione guidata dalla sindaca, Lalla Mancini, in disprezzo a qualsivoglia rispetto delle regole, tali diritti sono negati ai consiglieri di minoranza: infatti le interrogazioni o le richieste fatte da noi sono sistematicamente ignorate. Giacciono senza risposta, da oltre un anno, interrogazioni presentate dai consiglieri dell’Ulivo su temi rilevanti, quali la gestione del servizio di raccolta rifiuti o problematiche riguardanti il parcheggio a pagamento.

Tutto ciò senza considerare le richieste fatte durante le sedute di Consiglio, ad esempio sui tagli fatti ai servizi sociali”. E dunque: “Se a queste o altre richieste fatte – incalza Superbo - non avevamo dubbi che non avremmo avuto risposta, sia per la mancanza degli attuali amministratori di dare risposte a problemi concreti, sia perché “la colpa è sempre di chi stava prima” (ricordando loro che stanno amministrando – a nostro avviso molto male - Minervino da oltre 18 mesi), non ci aspettavamo invece di non essere ascoltati anche quando abbiamo segnalati pericoli rilevanti, come il palo della pubblica illuminazione a rischio caduta in Via Salvo D’Acquisto”. Ancora. “Abbiamo ripresentato – incalza Rino Superbo – la richiesta di intervento sperando che qualche amministratore si dia da fare. Ci sentiamo in dovere, infine, di chiedere spiegazioni su una situazione paradossale che riguarda il corpo di Polizia Municipale del Comune.

Non sarà infatti sfuggito a molti cittadini, che i vigili in giro per il nostro paese, da diverse settimane non indossano più l’abbigliamento di ordinanza – previsto da apposita legge regionale – ma semplici pettorine rifrangenti. Forse l’amministrazione ha deciso di utilizzare i soldi pubblici per altre attività? Forse fioriere e contributi per associazioni? – ironizza Superbo - ma ciò non stupisce più di tanto, visto che i vigili urbani sembrano quasi un peso per questa amministrazione. La prova è il ritiro della determina con cui venivano assunte due unità a tempo determinato che avrebbero, pur se in minima parte, alleggerito il lavoro dei pochi vigili in servizio e prodotto sicuramente una migliore gestione della numerose situazioni che gli agenti devono affrontare quotidianamente. Non servono i proclami e le lamentele sui social, quando, poi, si ritira una selezione che avrebbe, anche per pochi mesi, aumentato il numero dei vigili urbani nella cittadina”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400