Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 02:24

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Minervino

Protestano i pendolari
bloccati i bus della Stp

Protestano i pendolari bloccati i bus della Stp

di ROSALBA MATARRESE

MINERVINO - Monta la protesta dei pendolari, soprattutto studenti e lavoratori per le condizioni di viaggio sui bus di linea della Stp che collegano Minervino Murge con Andria, Trani e il capoluogo barese. Il disagio era stato manifestato da giorni per l’affollamento delle tre corse che partono al mattino, di buon’ora, da Minervino per Andria.

Ieri mattina, la protesta si è fatta più vivace e animata, non sono mancati momenti di tensione, con l’intervento delle forze dell’ordine e degli assessori Michele Nobile e Massimiliano Bevilacqua, che hanno cercato di parlare con i pendolari e di sedare gli animi.

LA PROTESTA Un centinaio di studenti, accompagnati dai genitori hanno protestato in corteo, da via Giordano Bruno sino alla fermata dell’ospedale, precedendo i bus della Stp, rallentando il traffico e bloccando i bus partiti con forte ritardo. Gli studenti non sono saliti sugli autobus che quotidianamente utilizzano per andare ad Andria, dove molti frequentano istituti tecnici e licei, per protestare per le condizioni di viaggio. “Da mesi - sostengono gli studenti -dalla ripresa delle lezioni scolastiche, siamo costretti a viaggiare in piedi, in condizioni critiche e con poca sicurezza, per la mancanza di posti a sedere, i bus sono stracolmi e nonostante la situazione e le proteste, non ci sono stati, a tutt’oggi, interventi da parte dell’azienda per introdurre una nuova corsa”.

LE RICHIESTE STP L’assessore Michele Nobile e l’assessore Massimiliano Bevilacqua hanno raccolto le proteste e si sono impegnati ad interloquire con l’azienda. L’assessore Nobile si è subito attivato, telefonando al presidente della Provincia, Nicola Giorgino per manifestare il disagio dei pendolari minervinesi e riportando quanto accaduto.

Nobile ha contattato, nella mattinata di ieri, i vertici della Stp, in particolare la dirigente Rosa Pastore, che si è resa subito disponibile a trovare una soluzione. “La dirigente mi ha assicurato che già da domani – ha detto Nobile – ci saranno controlli per monitorare il numero di passeggeri che utilizza i bus e se si supera un certo numero di passeggeri, sarà affiancato un nuovo autobus di linea, oltre alle tre corse già esistenti. Invito, quindi, gli studenti a prendere regolarmente l’autobus, proprio per consentire questo monitoraggio. Sono anche io pendolare e conosco bene questi problemi e disagi, è volontà dell’amministrazione risolvere con tempestività questo problema”.

Sono anni che la Gazzetta si occupa della condizione di periferia delle cittadine murgiane, Minervino e Spinazzola, dei forti disagi per i pochi collegamenti, sia sul fronte delle corse Stp da Minervino ad Andria, sia sulle corse dirette con Bari, senza trascurare i collegamenti ferroviari. Più volte è stato documentato il disagio dei tanti pendolari, costretti a subire negli anni tagli ai collegamenti indispensabili per raggiungere i luoghi di lavoro e di studio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie