Martedì 23 Aprile 2019 | 22:10

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Minervino

Protestano i pendolari
bloccati i bus della Stp

Protestano i pendolari bloccati i bus della Stp

di ROSALBA MATARRESE

MINERVINO - Monta la protesta dei pendolari, soprattutto studenti e lavoratori per le condizioni di viaggio sui bus di linea della Stp che collegano Minervino Murge con Andria, Trani e il capoluogo barese. Il disagio era stato manifestato da giorni per l’affollamento delle tre corse che partono al mattino, di buon’ora, da Minervino per Andria.

Ieri mattina, la protesta si è fatta più vivace e animata, non sono mancati momenti di tensione, con l’intervento delle forze dell’ordine e degli assessori Michele Nobile e Massimiliano Bevilacqua, che hanno cercato di parlare con i pendolari e di sedare gli animi.

LA PROTESTA Un centinaio di studenti, accompagnati dai genitori hanno protestato in corteo, da via Giordano Bruno sino alla fermata dell’ospedale, precedendo i bus della Stp, rallentando il traffico e bloccando i bus partiti con forte ritardo. Gli studenti non sono saliti sugli autobus che quotidianamente utilizzano per andare ad Andria, dove molti frequentano istituti tecnici e licei, per protestare per le condizioni di viaggio. “Da mesi - sostengono gli studenti -dalla ripresa delle lezioni scolastiche, siamo costretti a viaggiare in piedi, in condizioni critiche e con poca sicurezza, per la mancanza di posti a sedere, i bus sono stracolmi e nonostante la situazione e le proteste, non ci sono stati, a tutt’oggi, interventi da parte dell’azienda per introdurre una nuova corsa”.

LE RICHIESTE STP L’assessore Michele Nobile e l’assessore Massimiliano Bevilacqua hanno raccolto le proteste e si sono impegnati ad interloquire con l’azienda. L’assessore Nobile si è subito attivato, telefonando al presidente della Provincia, Nicola Giorgino per manifestare il disagio dei pendolari minervinesi e riportando quanto accaduto.

Nobile ha contattato, nella mattinata di ieri, i vertici della Stp, in particolare la dirigente Rosa Pastore, che si è resa subito disponibile a trovare una soluzione. “La dirigente mi ha assicurato che già da domani – ha detto Nobile – ci saranno controlli per monitorare il numero di passeggeri che utilizza i bus e se si supera un certo numero di passeggeri, sarà affiancato un nuovo autobus di linea, oltre alle tre corse già esistenti. Invito, quindi, gli studenti a prendere regolarmente l’autobus, proprio per consentire questo monitoraggio. Sono anche io pendolare e conosco bene questi problemi e disagi, è volontà dell’amministrazione risolvere con tempestività questo problema”.

Sono anni che la Gazzetta si occupa della condizione di periferia delle cittadine murgiane, Minervino e Spinazzola, dei forti disagi per i pochi collegamenti, sia sul fronte delle corse Stp da Minervino ad Andria, sia sulle corse dirette con Bari, senza trascurare i collegamenti ferroviari. Più volte è stato documentato il disagio dei tanti pendolari, costretti a subire negli anni tagli ai collegamenti indispensabili per raggiungere i luoghi di lavoro e di studio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400