Domenica 21 Aprile 2019 | 22:19

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Sanità

Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

A dare il consenso sono stati la moglie e i figli. L'intervento all'ospedale Bonomo

ospedale bonomo Andria

Nuova donazione di organi all'ospedale Bonomo di Andria. Un uomo di 67 anni di Barletta ha donato i reni e le cornee. A dare il consenso sono stati la moglie e i figli. I reni sono andati all'Ismett (Istituto Mediterraneo per i trapianti) di Palermo mentre le cornee sono state inviate alla Banca degli occhi di Mestre. Le operazioni di prelievo dei reni sono state eseguite dall'equipe dell'ospedale di Foggia, mentre il prelievo di cornee è stato eseguito dall'equipe dell'ospedale di Andria diretta dal dottor Fabio Massari. Il coordinamento della macchina organizzativa in merito al prelievo multiorgano è stato affidato al dottor Giuseppe Vitobello.


«Alla famiglia va il nostro più sentito ringraziamento per questo gesto di amore e di celebrazione della vita - dice Alessandro Delle Donne, direttore generale Asl Bt - nel dolore della perdita, la donazione degli organi è sinonimo di speranza e di forza».
Andria e la donazione degli organi, un binomio destinato a lasciare il segno nel 2019. Il nuovo anno si era aperto con un trend molto più positivo rispetto al passato e il prelievo avvenuto ieri conferma i buoni riscontri. Sono due i prelievi multiorgano nell’ultimo mese e mezzo e sono ben sedici i prelievi di cornee.
sensibilizzazioneAumenta la sensibilizzazione sul problema, che sta permettendo alla Puglia di risalire dall’ultimo posto nella classifica nazionale per la donazione di organi. Così come aumenta l’impegno e lo spirito di sacrificio degli operatori sanitari (medici ed infermieri) che fanno parte del gruppo di lavoro attivo da poco all’ospedale Bonomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400