Sabato 17 Agosto 2019 | 17:22

NEWS DALLA SEZIONE

I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 
Denunciata una terza persona
Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

 
La tragedia
Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

 
Criminalità
Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

Trani, rapinatori aggrediscono in casa una anziana a Capirro

 
L'episodio il 2 agosto
Canosa, picchiano un disabile ad una festa: arrestato 19enne

Canosa, branco picchia un disabile ad una festa: arrestato 19enne

 
Il caso
Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

Trani, è caos per il 118, la denuncia: «Accordi stravolti»

 
Nel centro storico
Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

Andria, scoperto "taxi della cocaina": arrestato pusher

 
Il lavoro oltreoceano
Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

Fuga di cervelli, da Bisceglie negli Usa: le storie di un medico e un musicista

 
Paura nel nordbarese
Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

Bisceglie, gambiano con sospetta tbc scappa dall'ospedale: rintracciato

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl gesto per gelosia
Taranto, crede che lui abbia un'altra: 27enne gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

Taranto, crede che lui abbia un'altra: gli danneggia l'auto e picchia i poliziotti intervenuti, denunciata

 
LecceNel Leccese
Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

Galatina, incendio in cementificio: si teme inquinamento ambientale

 
BariLo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
MateraTragedia nel Materano
Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

Metaponto, donna annega mentre fa il bagno: forse un malore

 
BatI numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
PotenzaAll'ospedale San Carlo
Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

 

i più letti

Il gesto

Barletta, 15enne «trequartista» muore per aneurisma: donati gli organi

Talento delle Medaglie d’Oro Barletta, ha salutato la vita terrena ieri pomeriggio, dopo sei giorni trascorsi nella Rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia

Barletta, 15enne  «trequartista» muore per aneurisma: donati gli organi

BARLETTA -Era un trequartista. Realizzava tanti gol. Sfornava assist a volontà. Aveva una passione smisurata per il calcio.
Era felice quando aveva un pallone tra i piedi. Avrebbe voluto giocarne ancora tante partite, Ruggiero Napoletano, ma per uno strano, beffardo, maledetto “scherzo” del destino non potrà più farlo. «Ruggierino», quindicenne talento delle Medaglie d’Oro Barletta, ha salutato la vita terrena ieri pomeriggio, dopo sei giorni trascorsi nella Rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia. Lì ci era finito per colpa di un aneurisma cerebrale che non gli ha lasciato scampo. Lo ha sottratto per sempre all’affetto dei suoi cari, in particolare di papà Massimo, mamma Nunzia, delle sorelle Carmen e Brigida e del fratellino Francesco.
La donazione I suoi genitori hanno autorizzato la donazione degli organi: l’espianto è avvenuto durante la notte a Foggia. Questa mattina, invece, la salma sarà trasferita a Barletta. Oggi pomeriggio, alle 16.30, verranno celebrati i funerali del piccolo Ruggiero presso la parrocchia San Paolo Apostolo, in via Donizetti.

Il calcio Era un attaccante generoso, Ruggierino: segnava e faceva segnare. Era un leader, in campo e nello spogliatoio. Sognava, come tanti ragazzini della sua età, di fare il calciatore. Ci ha sperato sino alla partita di allievi regionali giocata due settimane fa con la maglia delle Medaglie d’Oro contro l’Audace Molfetta. La sua ultima partita. «Il destino - ha ammesso Vincenzo Fiore, presidente della società giovanile barlettana - a volte è veramente assurdo. Ruggierino era un ragazzo sorridente, educato e capace di trasmettere sempre gioia. Noi vogliamo ricordarlo così e ci piace considerarlo sempre al nostro fianco.
Non potrò mai dimenticare la sua felicità quando partecipò ad uno stage a Vinovo con la Juventus, la squadra per cui ha sempre tifato. Ci mancherà».
Mancherà a tanti, Ruggierino. Ha lasciato un ricordo indelebile nei suoi compagni di squadra, nei compagni di classe (frequentava l’Itis “Fermi” di Barletta) e in chi ha avuto il privilegio di conoscerlo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie