Lunedì 25 Marzo 2019 | 13:15

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

 
La denuncia
Trani, darsena abbandonata come la barca da giorni affondata

Trani, darsena abbandonata come la barca da giorni affondata

 
La storia
Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

Andria, sfrattata la bancarella dei Mansi, la famiglia della bimba uccisa

 
Il caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Parla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 
Il caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 
Analisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
È intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 
Nel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
Casa Leopold
Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

 
Il Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeGli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
MateraIl caso
Matera, vaporizzate le richieste per acquisire Ferrosud

Matera, vaporizzate le richieste per acquisire Ferrosud

 
LecceA Casarano
Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

 
PotenzaI risultati
Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 
BatLa denuncia
Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

 

Spaccio di droga

Andria, pene definitive per il clan Pesce-Pistillo: arresti nella notte VIDEO

Ordini di carcerazione dopo la sentenza definitiva della Corte di Cassazione

Andria, pene definitive per il clan Pesce-Pistillo: arresti nella notte

Dalle prime luci dell’alba, gli agenti della Polizia di Stato e i Carabinieri stanno eseguendo numerosi ordini di esecuzione pena, in forza della decisione della Suprema Corte di Cassazione che ha reso definitive le condanne per numerose persone. Si tratta di presunti affiliati al clan di Andria dei 'Pistillo-Pesce' dedito al traffico di sostanze stupefacenti (cocaina, eroina, hashish e marijuana). Il clan è imperante ad Andria e zone limitrofe. Si tratta di uno dei gruppi criminali più organizzati sul territorio i cui vertici - secondo quanto emerso negli anni scorsi da indagini - benché in carcere, continuavano a dare ordini per gestire i traffici illeciti in tutta la Puglia.

Ecco l'elenco delle persone sottoposte ai provvedimenti:

1.      BERNOCCO Savina di anni 42, anni 5 di reclusione;

2.      CAFIERI Leonardo di anni 46, anni 6 e mesi 8 di reclusione;

3.      CAFIERI Rosa di anni 45, anni 3 e mesi 1 di  reclusione;

4.      DI TRANI Addolorata di anni 58, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

5.      FORESTI Paolo di anni 36, anni 6 e mesi 8 di reclusione;

6.      FORTUNATO Francesco di anni 55, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

7.      LASORSA Francesco di anni 37, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

8.      LOCONTE Felice di anni 44, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

9.      MERRA Antonio di anni 35, anni 12 e mesi 6 di reclusione;

10. MERRA Riccardo di anni 41, anni 6 di reclusione;

11. PIGNATARO Antonio di anni 34, anni 24 e mesi 8 di reclusione;

12. PISTILLO Annarita di anni 39, anni 5 e mesi 4 di reclusione;

13. PISTILLO Francesco di anni 45, anni 30 di reclusione;

14. ASSELITI Angelo di anni 45, anni 6 e mesi 8 di reclusione;

15. DELL’ENDICE Pietro di anni 35, anni 8 e mesi 8 di reclusione;

16. DI CEGLIA Giuseppe di anni 50, anni 6 di reclusione;

17. DI CEGLIA Lorenzo di anni 46, anni 4 e mesi 4 di reclusione;

18. LASORSA Savino di anni 40, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

19. LOVREGLIO Vincenzo di anni 35, anni 1 e mesi 2 di reclusione;

20. MATERA Michele di anni 40, anni 7 e mesi 6 di reclusione;

21. NOVELLI Camillo di anni 43, anni 3 e mesi 4 di reclusione;

22. PESCE Salvatore Alessandro di anni 35, anni 13 e mesi 4 di reclusione;

23. PIARULLI Riccardina di anni 40, anni 7 e mesi 4 di reclusione;

24. PISTILLO Vincenzo di anni 47, anni 3 di reclusione;

25. SMAANI Tarek, nato in Algeria di anni 49, anni 5 e mesi 4 di reclusione;

26. PORRO Saverio di anni 30, anni 6 di reclusione;

27. RELLA Riccardo di anni 45, anni 8 e mesi 9 di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400