Sabato 23 Gennaio 2021 | 16:19

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito un altro

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

A Barletta

Comune, ufficio traffico inaccessibile ai disabili

Le barriere architettoniche impediscono il ritiro di tagliandi parcheggio e pass auto per i portatori di handicap

Comune, ufficio traffico inaccessibile ai disabili

Pochi si sono accorti che l’Ufficio comunale preposto al rilascio del contrassegno speciale per il parcheggio delle persone disabili nelle aree riservate è ubicato al primo piano del plesso comunale, ex Banca d’Italia, in fondo a corso Garibaldi, angolo con corso Cavour. Strano a dirsi, ma il suddetto ufficio praticamente è inaccessibile per disabili (specie per quanti si muovono e vivono su una carrozzina), e per le persone che hanno problemi di deambulazione.
In buona sostanza, come mostra la foto qui accanto, l’Ufficio tecnico del Traffico che rilascia e concede i “famigerati” tagliandi è - come detto - al primo piano di una struttura che all’ingresso presenta una serie di gradini, sicuramente impossibili da superare e che quindi rappresentanto una barriera architettonica davvero insormontabile.
E così se un disabile volesse accedere all’Ufficio competente per richiedere e/o rinnovare il contrassegno speciale per il parcheggio, o deve rinunciarvi di andare direttamente, magari demandando ad altri il compito, oppure deve avere la fortuna di trovare aperto il cancello nel retro del palazzo comunale (ingresso da corso Cavour, anche se non c’è alcuna indicazione che indirizza a tale accesso) e seguire tutto un percorso, sino all’ascensore.
Stupisce, come mai le varie amministrazioni comunali siano state poco attente e accorte a questa situazione assurda e paradossale, purtroppo - chissà perchè - passata inosservata e vissuta nel totale menefreghismo. Anche dei tanti che usufruiscono della concessione del tagliando. Ad onor del vero, la questione fu segnalata qualche anno fa da quanche cittadino disabile, ma gli fu risposto: «quando lei ha bisogno, ci chiami e scendiamo noi a prenderla».
È davvero fuori da ogni logica di partecipazione alla vita amministrativa dedita ai bisogni e diritti della categoria. Perchè mai un disabile deve (o debba) dipendere da altri per barcamenarsi nei meandri degli uffici pubblici?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie