Giovedì 11 Agosto 2022 | 14:54

In Puglia e Basilicata

La denuncia

Barletta, continua a cadere a pezzi l'ex palazzo dell'Anagrafe

Ex ufficio Anagrafe Barletta

Lettera-appello dai fedeli della chiesa di San Pasquale

05 Agosto 2018

Redazione online

BARLETTA - «Fetore, odori nauseanti, pavimentazione lastricata di escrementi di piccioni».
Si moltiplicano giorno dopo giorno le proteste dei fedeli della vicina chiesa di San Pasquale, altrimenti anche come chiesa di Santa Maria della Vittoria, per la situazione dell’ex ufficio Anagrafe, oggi in stato di completo e grave abbandono, in via Cialdini, a due passi dal barocco palazzo della Marra, nel cuore del centro storico citadino.

Dallo spostamento degli uffici anagrafic del Comunei sono seguite molte ipotesi di riutilizzo non suffragate, però, da azioni (e finaziamenti) conseguenti. Il risultato, che si è consolidato inesorabilmente nel corso del tempo, è sotto gli occhi di tutti. Anche di chi frequenta la vicina parrocchia e si trova suo malgrado a fare i conti con una situazione logistico-ambientale davvero molto precaria, non ne può più.

A Palazzo di Città, intanto, nei giorni scorsi, è stata recapitata una lettera-appello dei fedeli della chiesa di San Pasquale per sollecitare ad intervenire con urgenza. L’attesa, per il momento, continua. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725