Domenica 17 Gennaio 2021 | 12:53

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

L'intervista
Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

 
TarantoL'intervista
«Taranto cresce per cambiare il Sud»: le parole del sindaco Melucci

«Taranto cresce per cambiare il Sud»: le parole del sindaco Melucci

 
BariLotta al virus
Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

 
PotenzaI numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Litigio in strada

Canosa, infastidito dai rumori colpisce vicino con una zappa

Arrestato un 61enne: ha ferito alla testa un 32enne che è ricoverato in gravi condizioni

Un 61enne è stato arrestato dai carabinieri per aver tentato di uccidere, nel corso di un litigio avvenuto in strada a causa di rumori molesti, un 32enne che è stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni dopo essere stato colpito in testa con una zappa. E' accaduto a Canosa di Puglia, in Via Carlo Alberto.

Personale del 118 ha prestato soccorsi al 32enne, poco prima aggredito da un vicino di casa il quale, utilizzando una zappa, lo aveva colpito violentemente alla testa facendolo cadere al suolo. Il giovane si era lamentato con il 61enne perché infastidito dal rumore del compressore utilizzato dallo stesso per effettuare alcuni lavori nella sua abitazione.

La vittima, in gravi condizioni, è stato trasportato con urgenza dapprima nell’ospedale di Andria (BT) e poi è stato ricoverato al Policlinico di Bari. Guarirà in 25 giorni, salvo complicazioni. Il 61enne è ora agli arresti domiciliari.(

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie