Lunedì 24 Settembre 2018 | 05:17

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

la polemica

Asili, pioggia di ricorsi
contro le graduatorie

I genitori degli esclusi: «Scavalcati da chi ha punteggi più bassi». 275 bambini non ammessi

asilo nido

di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Doppia pubblicazione nell’arco di due giorni. I funzionari dell’assessorato alle Politiche educative e giovanili si rendono conto degli errori di calcolo dei punteggi e il Comune corre ai ripari. Sono stati aggiornati nell’arco di ventiquattr’ore gli elenchi con i nomi dei 295 bambini che avranno accesso ad uno dei nove nidi comunali. Ma le famiglie degli esclusi sono determinate a dare battaglia.

Saranno in tanti i genitori che faranno ricorso contro le graduatorie: hanno tempo fino all’8 settembre per far valere le proprie ragioni. I nuovi elenchi, questa volta definitivi, saranno resi noti il 12 settembre, in coincidenza con il primo giorno di lezione dei baby alunni che hanno già frequentato il nido. I nuovi iscritti saranno accolti invece a partire dal 15 settembre, con ingressi scaglionati per favorire un inserimento graduale.

Una corsa quindi scandita però da un vespaio di polemiche. A differenza del passato, le graduatorie sono state pubblicate con forte ritardo, costringendo centinaia di genitori a rivolgersi ai privati. L’assessore alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, ha già avuto modo di chiarire: «I ritardi sono dovuti alla manutenzione del sistema informatico, che è più evoluto del precedente, e che è stato necessario modificare alla luce della introduzione delle sezioni montessoriane. Abbiamo inoltre effettuato controlli a tappeto sui redditi, sulla residenza e sulle condizioni lavorative delle famiglie, dal momento che più d’uno ha dichiarato il falso».

Sulla questione degli errori di calcolo nell’attribuzione dei punteggi, l’assessore minimizza: «Gli errori sono stati appena 8 su 570 domande pervenute e sono stati corretti».

Sta di fatto che molti genitori hanno avuto difficoltà nella comprensione della posizione in elenco: da qui la decisione di presentare comunque ricorso. Paola Romano prova a spiegare l’origine del malinteso con un esempio: «All’asilo Villari del Murattiano, il più gettonato, ci sono cento bambini in lista d’attesa. Se i loro genitori hanno individuato quella struttura come prima scelta, è potuto accadere che negli elenchi delle scuole individuate come seconda o terza opzione i loro figli siano stati scavalcati da altri bimbi a cui è stato attribuito un punteggio inferiore, ma per i quali quell’asilo risulta come prima scelta. La priorità viene data sempre alla prima scelta».

Il problema è che quest’anno sono arrivate 120 domande in più rispetto allo scorso anno: i nomi degli esclusi sono lievitati a 275.

A scagliarsi contro il Comune è il consigliere comunale di opposizione Irma Melini. Attacca: «È assurdo che a Bari molte famiglie non sapranno con certezza entro il primo giorno di scuola se i propri figli sono stati ammessi a frequentare un nido pubblico. Questo perché la graduatoria degli ammessi presenta degli errori. È grave che gli elenchi siano stati pubblicati due volte, perché la prima versione non era attendibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baby Manzari: «I mie piedi a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

Calcio, baby Manzari: «I piedi
a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
Decaro lancia «Bari per Bari»: «Vorrei fare ancora il sindaco per completare i progetti»

Decaro lancia «Bari per Bari» e commenta: «Vorrei fare ancora il sindaco»

 
Bari, costretto a un mutuo per pagare gli spacciatori

Bari, costretto a un mutuo per pagare gli spacciatori

 
Altamura, vigili aggrediti al mercatoda abusivo: «Era uno straniero»

Altamura, vigili aggrediti al mercato da abusivo: «Era uno straniero»

 
Blitz dei Nas in centro commercialesequestrati 500 chili di cibi asiatici

Blitz dei Nas in centro commerciale: sequestrati 500 chili di cibi asiatici

 
Bari, arrestato senegalese: avevacirca due etti di droga in casa

Bari, arrestato senegalese: aveva circa due etti di droga in casa

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS