Domenica 20 Gennaio 2019 | 20:42

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Città che cambia
Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

Via Manzoni, basta auto: rifiorisce la via dello shopping

 
L'incidente
Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

Carambola auto moto a Bari, 70enne schiacciata contro impalcatura

 
Dal 10 al 13 marzo
Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

Splash Festival: a Bari in scena la cultura del bere

 
Nel barese
Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

Cane fiuta droga in un locale a Casamassima, arrestato 22enne

 
A Bari
Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

Tenta di rubare l'auto a pensionato: furto sventato da cc fuori servizio

 
A Bari
Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

Rubano occhiali da centro commerciale: 3 arresti

 
Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante buttato giù dalla bici, presi gli aggressori: «Non era razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 

due ore di disagi

Bari, si rompe tubazione
black out al «Di Venere»

il disagio causato "dalla lesione di una tubatura che ha provocato una massiccia infiltrazione di acqua a danno del quadro elettrico generale

di venere

La rottura di una tubazione e il conseguente allagamento della cabina elettrica ha provocato un black out di due ore all'ospedale Di Venere, di Carbonara. Ne dà notizia lo stesso direttore generale dell'Asl, scusandosi per quanto accaduto e precisando che il disagio è stato causato "dalla lesione di una tubatura, presente all’interno di una vecchia cabina elettrica, che ha provocato una massiccia infiltrazione di acqua a danno del quadro elettrico generale. Sono state interessate dalla conseguente interruzione di energia elettrica le seguenti utenze: Servizio di Risonanza Magnetica; Citologia e Screening; Servizio Dialisi; Divisione di Nefrologia; Centrale Termica (con interruzione dell’erogazione dell’acqua fredda in tutto il complesso ospedaliero ed interruzione della produzione di acqua calda per riscaldamento)”.

Dopo l'intervento di squadre tecniche, è stata tamponata l'infiltrazione mentre nel frattempo sono intervenute le squadre di elettricisti per ripristinare il black out che è stato risolto dopo due ore: in q L’intera funzionalità delle linee elettriche è stata riattivata a due ore di distanza dal black out.

“Il black out che ha colpito l’Ospedale Di Venere” – conclude il Direttore Generale della ASL Bari Dottor Vito Montanaro – rientra nella casistica degli eventi impossibili da prevedere ma sono soddisfatto della reattività con cui siamo riusciti ad intervenire dal momento in cui è stato verificato il problema tecnico riportando la situazione alla normalità nel giro di poche ore”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400