Venerdì 07 Ottobre 2022 | 15:27

In Puglia e Basilicata

processo

Uccise marito a coltellate nel Barese, confermata condannata a 14 anni

toghe, avvocati

La 29enne ritenuta responsabile dell’omicidio volontario per i fatti accaduti il primo agosto 2019 ad Acquaviva delle Fonti

22 Settembre 2022

Redazione online

BARI - La Corte di Assise di Appello di Bari ha confermato la condanna a 14 anni di reclusione per la 29enne Nancy Lucente, ritenuta responsabile dell’omicidio volontario del marito 30enne Francesco Armigero, ucciso il primo agosto 2019 ad Acquaviva delle Fonti, nel Barese. La donna - hanno ricostruito i carabinieri - accoltellò il marito al culmine di un litigio nel vano scale del palazzo dove i due, che si stavano separando, abitavano su piani diversi. La donna è attualmente detenuta agli arresti domiciliari in una comunità di cura. Nel processo erano costituiti parti civili la curatrice dei tre figli minorenni e la mamma della vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725