Giovedì 06 Ottobre 2022 | 15:48

In Puglia e Basilicata

Aeronautica militare

Allarme nei cieli: due caccia decollano da Gioia del Colle per intercettare un Boeing

Aereodi linea  perde contatto radio caccia parte da Gioia e lo intercetta

L'aereo, proveniente dalla Romania, era privo di contatti radio, poi le comunicazioni sono state ripristinate

18 Settembre 2022

Redazione online

BARI - Nel pomeriggio di oggi due Eurofighter dell’Aeronautica Militare sono decollati dalla base aerea di Gioia del Colle (Bari), sede del 36/o Stormo caccia, per raggiungere ed identificare un velivolo da trasporto Boeing 737 decollato da Suceava (Romania) e diretto a Ciampino (Rm).

L'aereo civile durante la rotta aveva perso momentaneamente i contatti radio con gli enti nazionali del traffico aereo civile. L’ordine di decollo immediato, in gergo tecnico «scramble», è stato dato dal Caoc (Combined Air Operation Centre) di Torrejon in Spagna, ente Nato responsabile dell’area, in coordinamento con il Comando Operazioni Aerospaziali (Coa) di Poggio Renatico e gli enti della Forza Armata deputati alla sorveglianza dello spazio aereo nazionale e Nato.

Il Boeing 737, poco prima di essere raggiunto dalla coppia di intercettori, ha ripristinato le comunicazioni radio. E’ stata comunque portata a termine la prevista procedura di «visual identification» (Vid) da parte dei due caccia che successivamente sono tornati a Gioia del Colle per riprendere il turno di prontezza a terra per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725