Domenica 14 Agosto 2022 | 17:47

In Puglia e Basilicata

emergenza

Xylella, Tajani (Forza Italia) chiede un Piano

Tajani: «Noi alternativi alla sinistra. La crisi? Decide Mattarella»

«Serve un preciso impegno del Governo per velocizzare i reimpianti degli ulivi disseccati»

03 Luglio 2022

Marco Seclì

BARI - Appena rientrato da Instanbul, dove nell’incontro con il patriarca Bartolomeo ha discusso delle possibilità di promuovere un processo di pace in Ucraina anche attraverso il dialogo religioso favorito dal mondo ortodosso, Antonio Tajani è già proiettato sulla plenaria del Parlamento europeo in programma dal 4 al 7 luglio. E, guerra a parte, uno dei fronti più caldi su cui è impegnato è l’agricoltura. Dal problema della siccità allo stop dell’Ue ai fitofarmaci, il presidente della Commissione affari costituzionali del Parlamento europeo e vicepresidente del Ppe è pronto a far sentire la sua voce a Bruxelles come a Strasburgo.
Nelle vesti di coordinatore nazionale di Forza Italia apre però anche un fronte interno in materia di agricoltura, che riguarda da vicino la Puglia. «La Xylella non è un problema solo locale ma di tutto il Paese», puntualizza. Ecco perché giudica prioritarie le azioni per fermare la piaga che ha distrutto le campagne del Salento: «Chiediamo al Governo un impegno preciso, un vero Piano di contrasto della Xylella, anche per finanziare e velocizzare i reimpianti degli ulivi disseccati, sostituendoli con varietà resistenti, e permettere agli olivicoltori pugliesi di ripartire».

CONTINUA A LEGGERE SULL'EDIZIONE CARTACEA O SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725