Lunedì 08 Agosto 2022 | 12:43

In Puglia e Basilicata

SANITA'

Oncologico di Bari, allarme «stop ecografie» da Bellomo

Oncologico di Bari, allarme «stop ecografie» da Bellomo

L'esterno dell'Oncologico di Bari

Il consigliere regionale: «I familiari di pazienti affetti da patologie tumorali segnalano la chiusura della struttura per luglio e agosto»

28 Giugno 2022

Redazione online

«Molti cittadini pugliesi, familiari di pazienti affetti da patologie tumorali, mi segnalano che all’Oncologico di Bari nei mesi di luglio e agosto non sarà possibile fare ecografie per la chiusura della struttura. Una vergogna assoluta, dovuta alla carenza di personale medico, che apprendo con sdegno e chiedendomi se la vicenda non possa configurare anche una fattispecie di rilievo penale». Lo sostiene Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia.

«Moltissime persone - prosegue Bellomo - non meno di 600, sono state contattate in questi giorni e hanno ricevuto senza colpo ferire la notizia dell’annullamento di prenotazioni effettuate mesi e mesi fa, con la promessa che altre date saranno fissate con una nuova telefonata ai primi di settembre, in attesa che si svolgano i concorsi per avere in organico i medici necessari. Di fronte a questo sfascio fallimentare l’assessore Palese ha soltanto due possibilità: o trovare subito una soluzione d’emergenza a questo problema che ha a che fare con la vita di persone affette da gravissime patologie o rassegnare immediatamente le dimissioni».

La replica

«Le analisi ecografiche non si fermeranno né a luglio né ad agosto e, ovviamente, non è in programma alcuna chiusura dell’Istituto Tumori di Bari. Spiace dover smentire il consigliere regionale Davide Bellomo a cui, evidentemente, molti cittadini pugliesi, familiari di pazienti oncologici, hanno fatto pervenire segnalazioni erronee». E’ la replica dell’Irccs Giovanni Paolo II all’annuncio di Bellomo, capogruppo della Lega, di una interrogazione sulla sospensione delle ecografie all’Oncologico di Bari. «L'Istituto Tumori - replicano dall’ospedale - non chiude. Nessuno dei reparti chiude. Tutte le prestazioni - esami, esami strumentali, controlli, visite - continuano ad essere regolarmente erogate e non sono state annullate. Tutti gli ecografi sono regolarmente in funzione. In nessun caso - né per ferie, né per carenza di personale - le prestazioni sanitarie potranno essere sospese. Da quanto ci è stato possibile ricostruire, le erronee segnalazioni riferite dal consigliere Bellomo sono giunte dalla struttura semplice dipartimentale di radiologia diagnostica. Qui, sì, c'è una carenza di personale che avrebbe potuto creare un disservizio nei mesi di luglio e di agosto. Per questo, già da aprile, sono state riorganizzate tutte le prenotazioni e sono stati aggiunti turni in più. In base a questa riorganizzazione, i pazienti, circa 300, che avevano già un’ecografia prenotata a luglio sono stati chiamati ed è stato proposto loro di anticipare l’esame a giugno; i pazienti, circa 300, che avevano un’ecografia prenotata ad agosto, sono stati chiamati ed è stato proposto loro di posticipare l’esame a settembre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725