Domenica 26 Giugno 2022 | 03:17

In Puglia e Basilicata

A Marina di Montemarciano

Travolti e uccisi in bici nelle Marche, lunedì funerali 39enne pugliese

Travolti e uccisi in bici nelle Marche, lunedì funerali 39enne pugliese

La giovane si chiamava Stefania Viterbo, travolta insieme al compagno mentre rincasava, nell'Anconetano

18 Giugno 2022

Redazione online

Saranno celebrati lunedì alle 10 i funerali di Stefania Viterbo, la parrucchiera trentanovenne travolta e uccisa da un’auto con il compagno Alberto Catani, 42 anni, sul lungomare di Marina di Montemarciano (Ancona) nella tarda serata del 16 giugno, mentre la coppia stava rincasando in bicicletta. I funerali si terranno nella chiesa di San Giuseppe Moscati di Triggiano, in provincia di Bari, la cittadina di cui era originaria e dove aveva vissuto fino a pochi mesi fa la 39enne. I genitori Filippo e Maria Stella, il fratello Gianluca e la sorella Maria Rosaria, assistiti dall’avvocato Massimo Cesca dello Studio3A-Valore Spa, «chiedono con forza che sia fatta piena luce su questa inspiegabile tragedia e giustizia per la loro cara».
I due fidanzati erano appena usciti da un ristorante, intorno alle 23.30, e stavano rientrando a Montemarciano, dove risiedevano, pedalando a bordo strada quando sono stati investiti dalla Fiat Panda condotta da una cameriera 38enne che, dopo aver travolto i due ciclisti, ha colpito anche un camper in sosta e la colonnina di un parchimetro, prima di ribaltarsi. Sulla vicenda indaga la Procura di Ancona, che ha aperto un fascicolo per duplice omicidio stradale a carico della conducente dell’auto. Sulle due vittime non è stata disposta l'autopsia e la salma della 39enne pugliese già oggi è stata riportata a Triggiano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725