Domenica 15 Dicembre 2019 | 08:37

NEWS DALLA SEZIONE

Allarme bomba
Bari, borsone sospetto su  panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

Bari, borsone sospetto su panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

 
I retroscena
Bari, dai crediti facili alle aziende al Bari calcio: le 7 inchieste sulla Popolare di Bari

Bari, dai crediti facili alle aziende al Bari calcio: le 7 inchieste sulla Popolare di Bari

 
criminalità
Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

Bari, comandante provinciale cc: «Reati in flessione, città più sicura»

 
la sentenza
Corniciaio ucciso e bruciato nel Barese: Cassazione conferma assoluzione suocero

Corniciaio ucciso e bruciato nel Barese: Cassazione conferma assoluzione suocero

 
donne
Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

 
L'inchiesta
Venduti migliaia di quadri falsi di Nino Caffè in tutta Italia: indagini a Bari, 23 rinviati a giudizio

Bari, falsi quadri Nino Caffè venduti in tutta Italia: 23 a processo

 
La curiosità
Emiliano ha un sosia "storico": la somiglianza in un dipinto scovata da Sgarbi

Emiliano ha un sosia «storico»: la somiglianza in un dipinto scovata da Sgarbi

 
Concerto di Natale
Bari, la banda dell'aeronautica suona per i bimbi malati dell'Oncologico: il video

Bari, la banda dell'aeronautica suona per i bimbi malati dell'Oncologico: il video

 
Mafia
Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

 
Al trampolino
Bari, ecco il super nonno: dopo la corsa si tuffa in mare

Bari, ecco il super nonno: dopo la corsa si tuffa in mare

 

Il Biancorosso

serie c
Bari: senza Di Cesare e Scavone, a Caserta per chiudere l'andata in bellezza

Bari: senza Di Cesare e Scavone, a Caserta per chiudere l'andata in bellezza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVia 53mila persone
Bomba day

Brindisi, evacuazione all'alba per bomba-day: città deserta, artificieri Esercito al lavoro

 
GdM.TVAllarme bomba
Bari, borsone sospetto su  panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

Bari, borsone sospetto su panchina davanti alla stazione: traffico bloccato, zona transennata

 
Leccenel Leccese
Lizzanello, colpi di pistola contro vetrina parrucchiere: indagano i cc

Lizzanello, colpi di pistola contro vetrina parrucchiere: indagano i cc

 
Tarantosulla SS 106
Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

Taranto, guida ubriaco con 200 stecche di sigarette nel portabagagli: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Manfredonia, barche «in regola», ma senza controlli: arrestati 4 militari Capitaneria

Manfredonia, barche risultavano «in regola»: arrestati 2 militari Capitaneria, 27 indagati

 
Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 
HomeMaltempo in Basilicata
Lauria, vento spazza via tetto di una palestra: ci sono feriti

Lauria, tromba d'aria spazza via tetto del PalaAlberti: 8 feriti, grave 28enne VD/FT

 

i più letti

L'operazione dei cc

Sequestro beni per 20 mln di euro a imprenditore di Bitonto: dichiarava reddito annuo da 6mila euro

Il 50enne è socio di maggioranza in una nota ditta edile, impegnata in pubblici appalti

Sequestrati 20 mln di euro a imprenditore di Bitonto: era un ex ricettatore

BARI - I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Bari hanno sequestrato beni per circa 20 milioni di euro ad un imprenditore 50enne di Bitonto, Giovanni Cipriani, pluripregiudicato, condannato per ricettazione in concorso, appropriazione indebita ed armi.

Il patrimonio sequestrato si compone di tre unità immobiliari di cui una lussuosa villa; disponibilità finanziarie presso due istituti di credito e la maggioranza delle quote di una nota società di costruzioni edili, impegnata tra l’altro in pubblici appalti, il cui compendio aziendale è costituito da circa 50 immobili, dislocati tra i comuni di Bitonto, Terlizzi, Palo del Colle e Binetto, nonché diverse autovetture, alcune di grossa cilindrata.

Il provvedimento scaturisce dal Decreto di sequestro Preventivo emesso dal Tribunale - Sezione Misure di Prevenzione di Bari, che ha condiviso le risultanze investigative dei Carabinieri del Nucleo Investigativo da cui è stato accertato, in modo chiaro, che il patrimonio dell'uomo e dei suoi congiunti costituisce il risultato del reinvestimento di capitali di provenienza illecita.

L’attività d’indagine ha richiesto un’approfondita analisi dell’attività finanziaria svolta dall’imprenditore e dal suo nucleo familiare per oltre un trentennio.

Nella complessa attività investigativa sono state dettagliatamente ricostruite le modalità operative attraverso le quali il destinatario del provvedimento, coinvolto in attività delittuose negli anni ‘90, ha provveduto a “ripulire”, anche per il tramite dei suoi congiunti, i proventi illeciti, derivanti dai suoi traffici, a fronte di un reddito medio annuo dichiarato al fisco di soli 6.400,00 euro circa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie