Venerdì 10 Luglio 2020 | 09:27

NEWS DALLA SEZIONE

questa mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Il caso
Bari, personale all’osso e in pericolo l’Anagrafe sul piede di guerra

Bari, personale all’osso e in pericolo: Anagrafe sul piede di guerra

 
La decisione
Bari, spiaggia Torre Quetta affidata al Comune: Tar rigetta istanza contro interdittiva antimafia

Bari, spiaggia Torre Quetta affidata al Comune: Tar rigetta istanza contro interdittiva antimafia

 
LA SENTENZA
Corato, omicidio Picaku, due condannati

Corato, omicidio Picaku, due condannati a oltre 26 anni di carcere

 
consuntivo
Bari Policlinico, bilancio 2019 in «rosso» ma recupera 27 mln rispetto all'anno precedente

Bari Policlinico, bilancio 2019 in «rosso» ma recupera 27 mln rispetto all'anno precedente

 
Sanità
Policlinico Bari, in piedi e sotto il sole, così l'attesa al pronto soccorso

Policlinico Bari, in piedi e sotto il sole, così l'attesa al pronto soccorso

 
l'iniziativa
Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i volti protagonisti anche Decaro

Puglia, uno spot Enpa contro abbandono animali: tra i protagonisti anche Decaro

 
fase 3
Bari, da Camera commercio 10 mln per sostenere imprese danneggiate da emergenza Covid

Bari, da Camera commercio 10 mln per sostenere imprese danneggiate da emergenza Covid

 
Controlli della polizia
Bari, 56enne rintracciato e arrestato in centro: dovrà scontare 14 anni di carcere

Bari, 56enne rintracciato e arrestato in centro: dovrà scontare 14 anni di carcere

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batla decisione
Barletta, si dimette il vicesindaco Lanotte: si candida alla Regionali

Barletta, si dimette il vicesindaco Lanotte: si candida alla Regionali

 
HomeOperazione della Polizia
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

 
TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 

i più letti

Le opere

Mario Piergiovanni, l’arte evocata guardando il mare

Innamorato della sua Bari la onorò con le opere più varie: intitoliamo una strada a suo nome

Mario Piergiovanni, l’arte evocata guardando il mare

BARI - Pietra scolpita che trasmette emozioni, storie della Bari profonda e dell’Italia dimenticata. Le sue opere richiamano la tradizione marinara barese come la «pietas» per i militari italiani trucidati a Cefalonia. Dieci anni fa lasciava questa terra Mario Piergiovanni, pittore, scultore, scrittore e artista insigne, che ha onorato la nostra città con le sue opere e con le sue innumerevoli iniziative filantropiche.
Docente di scultura presso il Liceo Artistico cittadino, ha generosamente donato molte delle sue opere alla città natale. Il catalogo è sterminato. Su tutte brilla «il Monumento alla Donna»: è una immagine femminile struggente che saluta i marinai baresi dai giardini sottostanti il Fortino e che, nella visione dell’artista, riproduceva la figura di una madre o moglie che affacciata dal Fortino si accomiatava, agitando un fazzoletto bianco, il figlio appena imbarcato nel sommergibile Scirè della Regia Marina.

A Piergiovanni si deve anche la riproduzione della «statua del pescatore» nella frazione di Torre a Mare (l’originale finì fusa nel gorgo della Seconda guerra mondiale), il bassorilievo dedicato al compianto sindaco Enrico Dalfino a Palazzo di Città, la penna nelle mani del maestro Niccolò Piccinni in Corso Vittorio Emanuele, e il monumento per i martiri di Cefalonia nell’atrio di Piazza Umberto dell’Università Aldo Moro. Quest’ultima realizzazione, per anni poco valorizzata, richiama una pagina di storia a lungo rimossa.

Piergiovanni fu vincitore di numerosi concorsi per la progettazione e la realizzazione di importanti monumenti pubblici, annovera sue opere in Vaticano, al Ministero degli Esteri a Roma, alla Fondazione Mikawa di Tokyo e alla White House di Washington. Ha tenuto mostre pittoriche e scultoree nelle principali città italiane ed europee, in America e in Australia.
Promotore di numerose iniziative volte a diffondere l’arte e la cultura, specie fra i giovani, è stato autore di numerosi libri e testi teatrali, che sono preziosi custodi delle tradizioni pugliese e barese. Non si può inoltre dimenticare la famosa piece «Jarche jalde», frutto di una lunga e proficua collaborazione con il Piccolo Teatro di Eugenio D’Attoma.
In occasione del ventennale dell’Auditorium Diocesano Vallisa di Bari, nell’ottobre 2006, l’associazione culturale Terrae ha riproposto Bari, Sole e Cerase, l’opera discografica del Maestro Piergiovanni, impreziosita dall’interpretazione di Riccardo Cucciolla, un omaggio di Rocco Capri Chiumarulo all’autore dell’opera e allo stesso Cucciolla.

Artista eclettico e poliedrico, era follemente innamorato della sua Bari e del suo mare, che ammirava dalla colorata terrazza di Via Venezia: in quella palazzina antica aveva il suo studio da artista e lo sguardo verso il mare Adriatico lo ispirava per tutte le sue opere. Possedeva, ricordava sempre, «una finestra sulla città che abbracciava il mare». Bari forse si è dimenticata di lui, come spesso accade per i propri figli che hanno scommesso pericolosamente sul connubio tra vita e arte, ma le sue opere rimangono a testimonianza della creatività e della sua passione civile per le sue radici. Dedicargli una strada o una corte a Barivecchia, quartiere che ospitava il suo laboratorio d’artista, potrebbe essere un piccolo tributo postumo a un artista che ha interpretato generosamente la baresità nelle più svariate forme artistiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie