Lunedì 30 Marzo 2020 | 19:32

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Coldiretti Puglia, contro la povertà post Covid 19 arriva la «spesa del contadino»

Coldiretti Puglia, contro la povertà post Covid 19 arriva la «spesa del contadino»

 
Il caso
Monopoli, gli fanno versare soldi sulla prepagata per comprare auto: 2 denunce per truffa

Monopoli, gli fanno versare soldi sulla prepagata per comprare auto: 2 denunce per truffa

 
Il gesto
Coronavirus, olivicoltori donano ventilatori polmonari, tute e maschere al Policlinico di Bari

Coronavirus, olivicoltori donano ventilatori polmonari, tute e maschere al Policlinico di Bari

 
emergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
emergenza coronavirus
Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

 
la denuncia
Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

 
L'allarme
Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test

Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test. Anelli in diretta sulla pagina Fb della Gazzetta

 
emergenza coronavirus
Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

 
Le indagini
Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

 
emergenza coronavirus
Bari, consegnate 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

Bari, arrivano 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

 
Sanità
Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Coldiretti Puglia, contro la povertà post Covid 19 arriva la «spesa del contadino»

Coldiretti Puglia, contro la povertà post Covid 19 arriva la «spesa del contadino»

 
BrindisiIl virus
Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

 
PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
TarantoControlli della polizia
Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

La manifestazione

A Capurso i sindaci pugliesi si sfidano ai fornelli

Appuntamento il 2 settembre nel comune barese per una sfida a colpi di mestolo

A Capurso i sindaci pugliesi si sfidano ai fornelli

Dodici Primi Cittadini pronti a mettersi in gioco a colpi di ricette. C’è grande attesa a Capurso (Ba), pronto a trasformarsi nel teatro della settima edizione di “Sindaci, ai fornelli!”, l’evento ideato e diretto dal giornalista e gastronomo Sandro Romano e organizzato dal Comune di Capurso e da Rp Consulting agenzia di marketing, comunicazione ed eventi, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e Anci e il sostegno della Camera di Commercio di Bari, sotto l’egida del network “Mordi la Puglia” e dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, in programma lunedì 2 settembre (a partire dalle 20:15) sul sagrato del Santuario della Madonna del Pozzo.

Dieci Sindaci di altrettanti Comuni pugliesi in gara e due importanti colleghi provenienti da Umbria ed Emilia, daranno vita ad una inedita ed entusiasmante gara di cucina con la supervisione di importanti Chef provenienti da tutta la Puglia. I sindaci, divisi in 6 squadre, avranno il compito di elaborare da soli, con le loro mani, piatti ideati al momento, a seconda degli ingredienti messi a disposizione, con i suggerimenti degli chef tutor a loro abbinati, in due manche e in un tempo massimo di 30 minuti.

Cosimo Cannito (Barletta, BT), Davide Carlucci (Acquaviva delle Fonti, BA), Giuseppe Colonna (Mola di Bari, BA), Pierpaolo D’Arienzo (Monte S.Angelo, FG), Antonio Decaro (Bari), Antonello Denuzzo (Francavilla Fontana, BR), Alfredo Longo (Maruggio, TA), Stefano Minerva (Gallipoli, Le) Giuseppe Nitti (Casamassima, BA), Giuseppe Valenzano (Rutigliano, BA) i sindaci pugliesi in gara, in doverosa rappresentanza di tutte le province della Regione. Insieme a loro due illustri colleghi come Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, e Giovanni Bontempi, primo cittadino di Nocera Umbra, contribuiranno a rendere ancora più agguerrita la competizione.

Insieme ai sindaci un “dream team” altrettanto agguerrito di Chef completerà le 6 squadre in gara: accanto alle “Stelle Michelin” Domingo Schingaro (I Due Camini, Borgo Egnazia), Teresa Buongiorno (Già Sotto l’Arco, Carovigno), Antonella Ricci e Vinod Sookar (Al Fornello da Ricci, Ceglie Messapica) nomi illustri della ristorazione pugliese rappresentati da Vincenzo Montaruli (Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia), Luca Cappelluti (Caravanserraglio, Terlizzi), Cosimo Russo (Cosimo Russo Ristorante, Leverano), Alessandro Pizzuto (Stammibene, Bari), Nicola Longo (Le Rune, Bari), Giuseppe Boccasini (Memorie di Felix Lo Basso, Trani), Giuseppe Frizzale (Casale San Nicola, Bisceglie), Patrizia Girardi (Amastuola Resort Crispiano).

Ospiti fuori gara il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano e il padrone di casa Francesco Crudele, Sindaco del Comune di Capurso.

La squadra vincitrice di quella che si preannuncia una sfida all’ultimo salto in padella sarà proclamata da una giuria di alto profilo del mondo imprenditoriale e gastronomico come Francesco Pomarico (Gruppo Megamark), Luca Milella (Tormaresca), Marina De Carlo (Olio De Carlo), Nazario Biscotti (chef Le antiche sere di Lesina), Palma D'Onofrio (maestra di cucina), Giacomo Giancaspro (docente dell’Istituto Alberghiero di Molfetta), Pino De Luca (e(t)nogastronomo), Mario Falco (presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata), Michele Abbaticchio (Sindaco di Bitonto), Michele D'Agostino (Consigliere Nazionale e Docente di alta formazione FIC, componente Euro-Toques international), Michele Tatone (F&B Manager), Francesco Tarantini (Presidente del Parco dell’Alta Murgia), Aldo Patruno (Direttore Assessorato alla Cultura Regione Puglia).

Alla conduzione ci sarà uno dei volti più noti e amati della televisione pugliese, Mauro Pulpito, affiancato dalla dj di Radionorba Claudia Cesaroni, con le divertenti incursioni di colui che finora ha vestito i panni del mattatore di “Sindaci, ai fornelli!”, il grande attore e showman Antonio Stornaiolo.

Il premio ufficiale di questa edizione è, come in tutte le edizioni, un’opera in terracotta che rappresenta il Sindaco/Cuoco, simbolo della manifestazione, realizzato dall’artista barese Antonella Imbò. Come sempre, i sindaci vincitori riceveranno anche le due “toque” - il tipico cappello da cuoco - realizzate appositamente per loro da Angelo Inglese, stilista, sarto, camiciaio, esperto di moda e costume di Ginosa (Ta), celebre per aver vestito numerose star mondiali come il Principe William, il presidente americano Trump e innumerevoli star del cinema, tra cui Luca Medici, alias il notissimo comico Checco Zalone, originario proprio di Capurso.

Come sempre, nel corso dell’evento, sarà assegnato il Premio speciale “Mario Giorgio Lombardi”, istituito alla memoria del fondatore e governatore dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia, riconoscimento conferito ad una personalità di spicco nella promozione territoriale abbinata all’enogastronomia, deciso da un’apposita commissione formata dal direttore artistico Sandro Romano e componenti di Mordi la Puglia e della stessa Accademia. 

«Questa edizione è la consacrazione di un appuntamento che diventa anno dopo anno uno dei punti fermi dell’estate pugliese – afferma Sandro Romano – e che cresce nei consensi. Ci auguriamo al più presto di poter portare questo format anche fuori dai confini regionali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie