Martedì 16 Luglio 2019 | 08:02

NEWS DALLA SEZIONE

Nella zona industriale
Bari, rapinano Banca Popolare di Bari: pistole in faccia ai dipendenti

Bari, rapinano Banca Popolare in via Zippitelli: pistole in faccia ai dipendenti

 
Il progetto
Bari, Corso Italia cambia volto: arriva una nuova pista ciclabile

Bari, Corso Italia cambia volto: arriva una nuova pista ciclabile

 
Indaga la GdF
Molfetta, furbetti del cartellino in ospedale: altri 6 dipendenti sospesi

Molfetta, furbetti del cartellino in ospedale: altri 6 dipendenti sospesi

 
Nel barese
Bitonto, gestivano un fitto commercio di droga: due arresti

Bitonto, gestivano un fitto commercio di droga: due arresti

 
Arrestata in flagrante
Bari, raggira anziano e gli ruba quasi 10mila euro: in cella una 33enne

Bari, raggira anziano e gli ruba quasi 10mila euro: in cella una 33enne

 
Con il WWF
Monopoli, i pescatori diventano gli "angeli custodi" degli squali: il progetto

A Monopoli i pescatori diventano gli "angeli custodi" degli squali: ecco il progetto

 
In via Cattedrale
Giovinazzo, maltrattano la gatta di «quartiere»: la città si mobilita per Pupa

Giovinazzo, maltrattano la gatta di «quartiere»: la città si mobilita per Pupa

 
Estate in città
Bari, dopo la pioggia liquami in mare: vietai i bagni a Pane e Pomodoro

Bari, dopo la pioggia liquami in mare: vietati i bagni a Pane e Pomodoro

 
L'inchiesta
Allarme a Bari, «saldi della droga»: pasticche di benvenuto a un euro

Allarme a Bari, «saldi della droga»: pasticche di benvenuto a un euro

 
Maltempo in Puglia
Sannicandro di Bari sott'acqua dopo temporale: strade allagate come fiumi

Sannicandro di Bari sott'acqua dopo temporale: strade allagate come fiumi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIn via Brancaccio
Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

 
FoggiaIl video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 
TarantoLa lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
BariNella zona industriale
Bari, rapinano Banca Popolare di Bari: pistole in faccia ai dipendenti

Bari, rapinano Banca Popolare in via Zippitelli: pistole in faccia ai dipendenti

 
PotenzaIl caso
Potenza, falso avvocato andava in udienza e depositava atti: arrestato

Potenza, falso avvocato andava in udienza e depositava atti: arrestato

 
MateraIl caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 
BatArte in cucina
Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

 

i più letti

Violenza

Bari, abusavano di una 16enne: condannati 70enne e 47enne

Dovranno versare alle parti civili provvisionali per 75mila euro

Abusi sessuali su 16enne, due baresi a processo

BARI - Il Tribunale di Bari ha condannato il 70enne Francesco Cassano e il 47enne Michele Armenise rispettivamente alla pena di 11 anni e 9 mesi e 7 anni e 3 mesi di reclusione per violenza sessuale aggravata su una 16enne barese con disagio socio ambientale. I due imputati sono accusati di aver abusato della ragazza per un anno e mezzo, fino all’agosto 2017, quando sono stati arrestati e da allora sono detenuti ai domiciliari. Il pm Marcello Quercia aveva chiesto per entrambi la condanna a 10 anni di reclusione.

Il Tribunale, dichiarando l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e il divieto per un anno, a pena espiata, di avvicinarsi a luoghi frequentati da minori, ha condannato Cassano e Armenise anche a risarcire le costituite parti civili, i genitori della vittima, assistiti dall’avvocato Stefano Remine, con provvisionale di complessivi 75 mila euro, e l'associazione Gens Nova che tutela minori e persone svantaggiate, rappresentata dall’avvocato Antonio La Scala. I giudici hanno riconosciuto gli imputati, difesi dagli avvocati Francesco Racanelli e Sergio Ruggiero, colpevoli di tre episodi di violenza sessuale e tentata violenza sessuale commessi in auto, in un sottoscala, in un garage e in una cabina del lido barese nel periodo in cui la struttura balneare era chiusa, assolvendoli dagli altri due episodi contestati.

«Sono stati due anni di inferno e oggi per la prima volta iniziamo ad intravedere la luce» hanno dichiarato i genitori della ragazza dopo la sentenza, accompagnati in Tribunale anche dai vicini di casa che per primi si erano accorti degli abusi. «Nessuna cifra potrà comunque ripagare quello che è accaduto perché la nostra vita e quella di nostra figlia è stata distrutta» hanno aggiunto, dicendosi «non ancora pronti a perdonare, anche perché loro non hanno mai ammesso le loro colpe e chiesto scusa». 

Infilzò la testa di una bambola nel cancello dell’abitazione della ragazza che lo aveva accusato di violenza sessuale. Per il reato di minacce il 47enne Michele Armenise, condannato oggi a 7 anni e 3 mesi di reclusione per quelle violenze, sarà processato dal Tribunale di Bari a partire dal 20 gennaio 2020.
Le presunte minacce risalgono al settembre 2017, «a distanza di pochi giorni - si legge nell’imputazione - dall’udienza per l'incidente probatorio» nel quale la vittima avrebbe raccontato gli abusi subiti.
In particolare Armenise, in concorso con il fratello (anche lui imputato) avrebbe esposto due bambole rivolte verso la casa della famiglia della ragazza, una delle quali con la «testa infilzata su una delle sommità acuminate della cancellata». Alcuni mesi più tardi, nel dicembre 2017, il fratello di Armenise, che risponde anche di violenza privata, «con violenza e con minaccia e al fine di intimidirli» avrebbe tentato di investire con la propria auto i genitori della ragazza e l’altra figlia minorenne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie