Sabato 23 Marzo 2019 | 15:45

NEWS DALLA SEZIONE

I fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
Ladro sfortunato
Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

 
Ambiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
Tragedia sfiorata
Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche un barese

Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche il barese Francesco Citarella

 
Elezioni in vista
Bari, sabato 23 marzo Di Rella inaugura il comitato

Bari, sabato 23 marzo Di Rella inaugura il comitato

 
L'operazione della Gdf
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
L'operazione oro nero
Bari, blitz della Gdf contro gasolio di contrabbando: sequestrate 260 tonnellate

Bari, blitz della Gdf contro gasolio di contrabbando: sequestrate 260 tonnellate

 
Musica
Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

 
I numeri
Scuolabus a Bari, gps su tutti i mezzi: studenti più sicuri

Scuolabus a Bari, gps su tutti i mezzi: studenti più sicuri

 
Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa parodia su Youtube
Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

 
FoggiaUn 72enne
Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

 
BariI fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
LecceA san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
MateraPer porto d'armi bianche
Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 

Inaugura il 21 febbraio

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Una mostra di ornamenti femminili organizzata in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle donne

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Giovedì 21 febbraio 2019 alle 18.30, nel salone espositivo dell’Archivio di Stato di Bari, sarà inaugurata la mostra SCULTURE DA INDOSSARE, organizzata in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle donne. L’Archivio di Stato di Bari dedica al mondo della donna una mostra di ornamenti femminili realizzati dalla scultrice Anna Maria Di Terlizzi. Non semplici decorazioni ma gioielli a tema medievale, microsculture da indossare e sfoggiare, oggetti - come pochette, quaderni e libri d’artista - arricchiti da piccole e preziose opere scultoree.

Al saluto istituzionale della dott.ssa Antonella Pompilio, direttore dell’Archivio di Stato di Bari, seguirà la presentazione della prof.ssa Giusy Petruzzelli, docente di storia dell’arte nell’Accademia di Belle arti di Bari. Interverranno Rosa Capozzi, presidente dell’Associazione culturale Centro Teseo, e Michele Paparella, Maestro orafo

La mostra rimarrà aperta fino all’8 marzo 2019, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.30

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400