Domenica 19 Maggio 2019 | 22:56

NEWS DALLA SEZIONE

La manifestazione
Race for the Cure: in 18mila di corsa a Bari contro i tumori al seno

Race for the Cure: in 20mila di corsa a Bari contro i tumori al seno LE FOTO

 
L'allarme
Acqua e colla sul parabrezza: l'«agguato» a Bitritto

Acqua e colla sul parabrezza: l'«agguato» a Bitritto

 
L'iniziativa
Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresca dei Maschi

Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresa dei Maschi

 
Libri
Per arginare il digitale? Basta la parola

Per arginare il digitale? Basta la parola

 
In pieno centro
Bari, l'Audi è da ore sullo scivolo per disabili: dove sono i vigili?

Bari, Audi parcheggiata su scivolo disabili: vigili la multano dopo due ore ma resta lì

 
Furto all'alba
Bari, spaccano vetrina gioielleria in centro e rubano monili: indaga polizia

Bari, spaccano vetrina gioielleria in centro e rubano monili: indaga polizia

 
Elezioni in vista
Comunali, la denuncia di Decaro: «Lettera e santini elettorali in una scuola»

Comunali, lettera e santini in una scuola: Decaro «caccia» una preside sua candidata

 
Violenza in famiglia
Bari, picchia la sorella: 42enne arrestato per maltrattamenti

Bari, picchia la sorella: 42enne arrestato per maltrattamenti

 
Ambiente
«Chi raccoglie più rifiuti vince»: la sfida degli studenti di Monopoli

«Chi raccoglie più rifiuti vince»: ecco la sfida ecologica degli studenti di Monopoli

 
Elezioni in vista
Bari, oggi l'incontro tra i «compagni separati»: Vendola e Zingaretti

Bari, oggi l'incontro tra i «compagni separati»: Vendola e Zingaretti

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIn mattinata
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Operazione Noe Bari

Cassano, produceva buste di plastica fuorilegge: sequestrata un'aziendae

I sacchetti da gennaio non sono conformi alla normativa CE e la produzione è vietata

Produce sacchetti non compostabili,  sequestrata azienda a Cassano Murge

Un’azienda di Cassano delle Murge (Bari) specializzata nella produzione di sacchetti di plastica non compostabile è stata sottoposta a sequestro preventivo di iniziativa dai Carabinieri del Noe di Bari e del Comando Forestale. L’operazione rientra in una campagna di controlli avviata nel mese di ottobre su disposizione del Comando Carabinieri per la tutela Forestale agroalimentare di Roma e promossa a livello internazionale dall’Interpol, denominata «30 days at sea», finalizzata a verifiche sulla filiera di produzione, importazione, distribuzione e smercio di «shoppers" non conformi alla normativa CE e ad accertamenti sulla gestione dei fanghi da depuratori urbani.


Per tutto il mese i militari hanno effettuato numerosi controlli ai depuratori e alle aziende produttrici di buste, accertando nel caso della ditta di Cassano delle Murge la violazione della norma. Da gennaio, infatti, i sacchetti in plastica sono vietati a favore di quelli biodegradabili e compostabili. La società del barese, dell’estensione di circa 5 mila mq e del valore di 2 milioni di euro, continuava invece a produrre buste in plastica. Per questo è stato denunciato il legale rappresentante, ritenuto responsabile di gestione illecita di rifiuti speciali. "Notori - spiegano gli investigatori - sono i numerosissimi studi scientifici che avrebbero acclarato la presenza di microparticelle plastiche nei prodotti ittici destinati all’alimentazione umana, causa di incontrollati svernamenti di rifiuti nelle nostre risorse idriche».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400