Mercoledì 24 Aprile 2019 | 01:55

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
le proposte dell’anas
Tangenziale da «liberare» tre opzioni da Bari a Mola

Tangenziale da «liberare» tre opzioni da Bari a Mola

 
Nuovi collegamenti
Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

 
Lotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
Tutta colpa dello Scirocco
Conversano, vento forte: volano le tegole dalla Cattedrale

Conversano, vento forte: volano le tegole dalla Cattedrale

 
La raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
Degrado in città
Bari, cassonetti strapieni in C.so Vittorio Emanuele: denunciati 2 commercianti

Bari, cassonetti strapieni in C.so Vittorio Emanuele: denunciati 2 commercianti

 
Gli eventi in città
Bari, domenica c'è il Gran Premio: occhio ai divieti anche per il Bif&st

Bari, domenica c'è il Gran Premio: occhio ai divieti anche per il Bif&st

 
Il video
Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

 
La tragedia
Monopoli, si soffoca con un boccone di carne: morto 26enne

Monopoli, si soffoca con un boccone di carne: morto 26enne

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

L'ispezione

Blitz dei Nas in centro commerciale: sequestrati 500 chili di cibi asiatici

Teste di oca, lingue di anatra, faraone in cattivo stati di conservazione nonchè granchi reali e giganti di provenienza sconosciuta

carabinieri nas

Circa 500 chili di alimenti etnici sono stati sequestrati dai Carabinieri del Nas di Bari, supportati da militari della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, che hanno eseguito un intervento ispettivo all’interno di un centro commerciale della provincia di Bari, presso un’attività di recente apertura dedita alla commercializzazione all’ingrosso di prodotti alimentari di origine asiatica.

Tra i prodotti sequestrati, pesci di fiume affumicati e congelati, prodotti ittici vari, carne, tra cui fra cui teste di oca, lingue di anatra, faraone, e ancora prodotti da forno e pasta fresca, tutti privi di indicazione circa provenienza, lotto, modalità di conservazione, produttore, scadenza, sottoposti abusivamente a congelazione, alcuni dei quali presentavano palese cattivo stato di conservazione.

I carabinieri hanno trovato quattro vasche con diverse specie ittiche vive (granchi reali, carpe, granchi giganti, gamberi di fiume ecc.) di cui non è stato possibile stabilire la provenienza. Il gestore è stato denunciato all’autorità giudiziaria e sanzionato con violazioni amministrative per un valore complessivo di 7.500 euro. I servizi dell’Asl di Bari hanno disposto l’immediata sospensione di ogni attività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400