Martedì 25 Settembre 2018 | 11:40

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ambiente

Rangers fermano bracconiere e vengono denunciati. Il gip: hanno agito bene

Il giudice ha archiviato il caso perché i due hanno fornito ai Carabinieri gli atti necessari, non facendo altro che «esercitare la loro funzione volontaria di ausilio alle forze dell'ordine nella tutela dell'ambiente»

Rangers d'Italia Puglia

Rangers d'Italia Puglia

BARI - Due guardie zoofile volontarie denunciate per un bracconiere colto in flagrante, sembra un paradosso ma è quanto accaduto a Bari a due Rangers d'Italia che però si sono visti nei giorni scorsi completamente scagionati con procedimento archiviato dal gip.

I due volontari, G.R e B.M. nell'ottobre del 2016 avevano colto sul fatto un bracconiere, F.M. che a Valenzano cacciava usando richiami elettronici fuorilegge. Trovati di fronte ad un reato avevano immediatamente allertato i carabinieri e la forestale che però non poteva arrivare con le pattuglie, così i due volontari avevano chiesto all'uomo di seguirli presso la locale stazione dei carabinieri, perché le forze dell'ordine potessero convalidare il sequestro dei richiami utilizzati illecitamente e dell'arma. Tutto nella norma, ma qualche giorno dopo si sono visti arrivare una denuncia per «usurpazione di pubblica funzione».

Una tegola legale che ha molto amareggiato i due volontari animati da sincero amore e rispetto per l'ambiente, che hanno dovuto chiedere il sostegno di un legale, Antonio Maria La Scala, a loro difesa.

«L'episodio della denuncia è stato molto enfatizzato in alcuni circoli venatori – raccontano i rappresentanti dei Rangers d'Italia di Puglia –. Anche in nostra presenza, quasi a minaccia, ci dicevano che dovevamo stare attenti perchè ci potevano denunciare. In un territorio dove si fa ben poca vigilanza venatoria la nostra attività volontaria e legittima veniva pesantemente messa in discussione».

Invece, prima il pm Marco D'Agostino, e poi il gip Sergio Di Paola, hanno disposto la più totale archiviazione e con motivazioni inequivocabili: i due Rangers non hanno usurpato una funzione pubblica, non hanno costretto alcuno, hanno consentito ai Carabinieri gli atti necessari, non facendo altro che «esercitare la loro funzione volontaria di ausilio alle forze dell'ordine nella tutela dell'ambiente». Una vittoria piena e che segna un punto importante contro chi pensa di agire nell'illegalità e farla franca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Periferie animate, i registi under 35 insegnano l'inclusione

Periferie animate, i registi under 35 insegnano l'inclusione

 
Palo, a fuoco autorimessasotto sequestro

Palo, a fuoco autorimessa
sotto sequestro

 
Bari, aggressione a corteo anti Salvini, la Cgil: «Domani tutti in piazza»

Bari, aggressione a corteo anti Salvini «Tutti in piazza». Legali Casapound: nessun assalto

 
Bari, sparatoria a Carbonara: un morto e un ferito

Bari, inseguimento con sparatoria per strada: un morto e un ferito grave. Sono i figli del boss ucciso nel 1994 VD

 
Ruvo, scoperto supermarket della droga: arrestata coppia di pusher

Ruvo, scoperto supermarket della droga: arrestata coppia di pusher

 
Disabili a Bari

Bari, scivoli e percorsi per disabili: per Natale i primi cantieri

 
Bari Omicidio di una trans

Omicidio trans a Bari, le sue ultime ore nella stradina senza uscita

 
Baby Manzari: «I mie piedi a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

Calcio, baby Manzari: «I piedi
a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS