Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 01:35

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Al Libertà
Bari, picchia i vigili che multano donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

Bari, picchia i vigili che multano
donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

 
Lo studio del Sole 24 ore
Crimini in calo fra Bari e provincia

Crimini in calo fra Bari e provincia

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto scaduto e scongelato

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitati e le associazioni

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Trasferita da Lucera all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari

Bimba di 13 mesi affetta da Seu
ricoverata in condizioni critiche
Esami su cibo e acqua di mare

Una bambina di 13 mesi affetta da Seu, la Sindrome emolitica uremica, è ricoverata in condizioni critiche nell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. La bimba è stata trasferita da Lucera, città del Foggiano in cui vive

ospedale pediatrico bari

L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari

BARI - Accertamenti sull'acqua del mare e sui cibi consumati negli ultimi dieci giorni dalla famiglia della bimba di 13 mesi di Lucera (Foggia) affetta da Seu (Sindrome Emolitico-Uremica) e ricoverata in gravi condizioni all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari sono in corso da parte degli operatori sanitari della Asl di Foggia. Dopo il ricovero la Asl di Foggia ha immediatamente convocato l’Unità di crisi composta dagli specialisti dei Servizi Veterinari, di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione e Igiene Pubblica aziendali.

Al vaglio della Unità di crisi tutti gli spostamenti fatti negli ultimi dieci giorni dal nucleo familiare della bambina colpita dalla patologia, nonché l’elenco dettagliato degli alimenti assunti e degli esercizi commerciali nei quali sono stati acquistati. Sui cibi vengono effettuati campionamenti che saranno analizzati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Foggia. Gli esercizi commerciali, gli allevamenti e i caseifici saranno ispezionati per verificarne le condizioni igieniche, e anche l’acqua del mare nei luoghi dove la famiglia ha trascorso alcune ore nei giorni scorsi.

Per prevenire la Seu, il cui rischio di contagio cresce con l'aumentare delle temperature, la Asl consiglia di «evitare il consumo di carne poco cotta (in particolare trita) e di latte crudo non pastorizzato e derivati; fare attenzione al consumo di insaccati; assicurarsi che l’acqua sia conservata correttamente, soprattutto in campagna, in luoghi asciutti e in contenitori chiusi; lavare accuratamente frutta e verdura; lavare frequentemente le mani, acquistare gli alimenti solo in esercizi commerciali autorizzati. È bene, inoltre, non esporre i bambini più piccoli a rischi inutili, quali il consumo di mozzarella di bufala e cozze, in particolare nel periodo estivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400