Mercoledì 19 Settembre 2018 | 01:32

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

I nuovi scenari

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

«Chiederemo al governo di superare il decreto Martina e rinegoziare con l'Ue». La linea del M5S sulla Xylella in Puglia è stata illustrata in conferenza stampa

Antonella Laricchia, M5S, ha indicato l'obiettivo per debellare Xylella in Puglia: «una agricoltura sostenibile» su cui «lavorerà il nuovo governo»

M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

BARI - «Chiederemo al governo di superare il decreto Martina e rinegoziare con l'Ue». La linea del M5S sulla crisi Xylella in Puglia è stata illustrata ieri con una conferenza stampa alla quale hanno partecipato consiglieri regionali (Cristian Casili e Antonella Laricchia) e parlamentari (Patty L’Abbate, Ruggiero Quarto, Giovanni Vianello e Gianpaolo Cassese), ma la posizione è stata elaborata con i vertici nazionali e indica la volontà dei pentastellati di voler incarnare le modalità d’azione di una nuova forza governista anche per la Puglia, in linea con le posizioni assunte nel recente passato.

Antonella Laricchia del M5S ha indicato l’obiettivo, «una agricoltura sostenibile», e ha specificato che su questo orizzonte «lavorerà il nuovo governo». Cristian Casili, M5S, ha riservato una critica circostanziata al governatore Michele Emiliano, insieme ad una richiesta di maggiori risorse per affrontare la crisi: «Le nostre linee guida servono per rompere l'impasse che il governo Emiliano, con ritardi e inefficienze, ha creato. Anche l'Europa è corresponsabile di quanto accaduto ed deve essere chiamata al pari dello Stato italiano ad investire risorse importanti».

Questo il decalogo grillino: potature biennali, diserbo meccanico nel periodo in cui si sviluppa la mosca sputacchina, diserbo con tecniche innovative (vapore d’acqua ad alta temperatura) per aree pubbliche e marginali, interventi chirurgici di eradicazione delle piante infette unite a monitoraggi capillari ed efficienti, reimpianto nelle zone infette di cultivar resistenti, rigenerazione paesaggistica, monitoraggi estesi della Regione Puglia con modalità per studi geostatici, controlli tempestivi sull'adempimento delle azioni di controllo del vettore e ricerca multidisciplinare su diffusione e gestione della Xylella.

Alla base c’è una grande attenzione per l’agricoltura biologica, specificato dal senatore Ruggiero Quarto del M5S: «Siamo per la profilassi fitosanitaria ma con prodotti sostenibili nel biologico, superando così il decreto Martina». Il deputato del M5S Giampaolo Cassese, imprenditore agricolo di Grottaglie: «Con il decreto si rischia di penalizzare proprio il settore biologico. Una volta usciti dai canoni ci vogliono tre anni per rientrare nel settore. Una prospettiva che genererebbe enormi danni economici». Poi sulle eradicazioni: «Proponiamo l’eradicazione chirurgica degli alberi infetti da Xylella nelle fasce di contenimento, con monitoraggi fissi nella zona circostanti per studiare il fenomeno, proteggendo gli alberi monumentali per evitare contagio». Casili aggiunge: «Finora i monitoraggi si fanno a campioni. Noi vogliamo aumentarli per far crescere la tutela. La Regione Puglia non ha tutte le risorse per gestire la zona cuscinetto ed Emiliano ha una colpa: non è stato in grado di rinegoziare i finanziamenti europei per il monitoraggio». «Purtroppo siamo stati silenti con l’Ue», puntualizza Quarto. La senatrice economista Patty L’Abbate del M5S postula poi un patto con il territorio, per una rete che coinvolga «tutti gli stakeholder».

A margine dell’incontro c’è anche spazio per una puntualizzazione sulla Tap: «Ne discuteremo nel comitato di conciliazione, dove non arretreremo di un centimetro rispetto alla nostra tradizionale opposizione all’opera», chiosa la Laricchia.

Ai grillini hanno replicato i consiglieri regionali di maggioranza Fabiano Amati, Donato Pentassuglia, Sergio Blasi, Ruggiero Mennea e Napoleone Cera: «Anche su Xylella in Puglia il M5S ha cambiato opinione, passando dal negazionismo sulla malattia e contrarietà ad ogni forma di eradicazione, al decalogo che in buona sostanza replica tutti i provvedimenti attualmente in attesa di esecuzione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, agguato al rione Madonnellaspari tra la gente: un giovane a terra

Bari, agguato al rione Madonnella
spari tra la gente: ferito un giovane

 
Test Medicina 2018, i risultati sono online: ecco gli esiti di Bari

Test Medicina a Bari, i punteggi: su 2737 candidati c'è chi ha totalizzato -0,2 I risultati  

 
Acquaviva, si finge una paziente dell'ospedale ma in realtà ruba portafogli: arrestata

Acquaviva, si finge una paziente dell'ospedale ma ruba portafogli: arrestata

 
Relazioni di coppia, di gruppo, fiducia: a Bari il congresso nazionale Aip di psicologia sociale

Relazioni di coppia, di gruppo, fiducia: a Bari il congresso nazionale Aip di psicologia sociale

 
Primarie centrodestra, Cassano non si sbilancia: «Vedremo»

Primarie centrodestra, Cassano non si sbilancia: «Vedremo»

 
Due alunne rubano intimo Victoria's Secret in gita, Tar: «No al 6 in condotta a tutta la classe»

Due alunne rubano in gita, Tar: «No 6 in condotta a tutta la classe»

 
Bari, suora nigeriana a capo di S. Scolastica, guiderà le 12 monache di clausura

Bari, una nigeriana sarà capo
suore di clausura S. Scolastica

 
Interporto, la Regione revoca i 90 milioni di finanziamento europeo per il raddoppio

Interporto, la Regione revoca i 90 milioni di finanziamento europeo per il raddoppio

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS