Martedì 09 Agosto 2022 | 19:27

In Puglia e Basilicata

MOTORI

Coppa Italia Slalom, le auto come in un «circo» a Grassano

Coppa Italia Slalom, le auto come in un «circo» a Grassano

Carmelo Coviello al Citta Grassano

Oggi e domani la tappa nel Materano della quarta edizione del circuito interregionale dell'Aci. I piloti e i loro «equilibrismi»

16 Luglio 2022

Redazione online

Coppa Italia Slalom di motori, ecco la settima edizione della gara nazionale «Città di Grassano», organizzata dall’ASD Basilicata Motorsport in collaborazione con i piloti grassanesi Armando Stola, Innocenzo Vizzuso e Domenico Caputo, promotori della manifestazione, e fortemente voluta dal neo confermato sindaco della cittadina lucana Filippo Luberto. Oggi e domani, per l’appuntamento valevole come tappa della Coppa Italia Slalom 4^ zona ACI Sport (Puglia, Calabria e Basilicata) gli specialisti della disciplina si sfideranno sui tornanti della strada provinciale S.P.1 ex SS7 che porta all'abitato di Grassano (Matera), lungo un particolare percorso di 2995 metri, che «abbina una parte guidata iniziale ad una parte centrale molto tecnica e da veri intenditori- spiega il direttore di gara e presidente della scuderia Basilicata Motorsport Carmine Capezzera-, mentre il tratto finale è un misto veloce molto spettacolare. Il campo di gara offre ampie zone sopraelevate rispetto al tracciato, che permettono al pubblico di visionare lunghi tratti del percorso in posizione privilegiata ed in assoluta sicurezza».

Valida anche per il 19° Challenge Interregionale CPB (Campania Puglia Basilicata), la competizione è stuzzicante per i concorrenti che apprezzano molto le caratteristiche di questa corsa, vinta nelle ultime due edizioni dal potentino Carmelo Coviello, che si presenta alvia determinato a mantenere lo scettro della corsa materana al volante della sua Osella PSA21-Viktor Suzuki, nella contesa con gli esperti Armando Stola su Dallara F3 Suzuki, Andrea Cuomo (Lancia Y10 Proto), Cosimo Antonio Sergi (Kart Cross Vst 600), Innocenzo Vizzuso (Fiat X19 Kawasaki) e Domenico Caputo (Fiat X19 1150).

Dopo le verifiche tecniche della giornata di ogg, il programma della gara entra nel vivo alle ore 10:00 di domenica 17 luglio, con la ricognizione ufficiale seguita da tre manches cronometrate. La premiazione è prevista alle ore 17 in piazza della Libertà a Grassano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725