Venerdì 19 Agosto 2022 | 07:56

In Puglia e Basilicata

evento

Taranto, il 29 luglio torna il pugilato al Castello Aragonese

Taranto, il 29 luglio torna il pugilato al Castello Aragonese

La serata di gala per la boxe targata Quero con la XXI edizione del trofeo

10 Luglio 2022

Redazione online

TARANTO - La più importante manifestazione di pugilato dell'anno targata “Quero” quest'anno ritorna nell'elegante e caratteristica cornice del castello aragonese, un luogo in cui magicamente per un'intera serata si potrà respirare la contaminazione tra la storia della città di Taranto e quella del pugilato tarantino, tutto questo grazie all'amore per questo sport e l'ospitalità dell'ammiraglio di squadra della Marina Militare Salvatore Vitiello e del capitano di vascello Vito D'Elia, e poi della volontà di promuovere il territorio e lo sport nobile della boxe della società lustro del pugilato tarantino, la Quero-Chiloiro.

Con questa del 29 luglio 2022, sono ventuno le edizioni del “Città di Taranto” itineranti per le piazze della città ionica, e per la terza volta il più bravo atleta della manifestazione sarà premiato sul ring allestito nel castello. I vincitori delle precedenti edizioni al castello aragonese, tenutesi nel 2018 e nel 2020, sono stati rispettivamente Giovanni Rossetti – a quei tempi ancora dilettante youth – nel match vinto contro il pluricampione italiano Jason Massa della Skullboxe Canaversana, e l'élite Andrea Ottomano, superiore nel confronto con Massimiliano Rosselli della Boxe Modugno nell'ultima edizione.

Motivo di promozione e crescita tanto sportiva quanto turistica per la città di Taranto, il trofeo “Città di Taranto” mette da sempre in gara i pugili tarantini con atleti provenienti da altre regioni, e non è difficile per il maestro Cataldo Quero, organizzatore dell'evento, trovare la disponibilità da parte delle società italiane che accettano sempre entusiaste le trasferte nel tarantino, approfittando dell'occasione per apprezzare cibo, mare e storia locali. La squadra dilettantistica che dovrà affrontare la Quero-Chiloiro quest'anno arriverà dall'Abruzzo e saranno quattro i match che si disputeranno a partire dalle ore 20, tutti tra pugili élite, nel sottoclou della manifestazione che sarà invece incentrata sul match professionistico per il Titolo mondiale youth Universal Boxing Organization “pesi medi” tra il talento savese Giovanni Rossetti e il pugile che arriverà dal Belgio, il quotato Jan Helin. Match event questo, che si disputerà sulle otto riprese e sarà trasmesso in tutto il sud Italia dalle ore 21.30 con la diretta di Teledue su canale 12.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725