Martedì 28 Giugno 2022 | 04:27

In Puglia e Basilicata

Equitazione

Il Gotha dell’endurance mondiale tra le dune di Castellaneta Marina

Il Gotha dell’endurance mondiale tra le dune di Castellaneta Marina

Ad ottobre la Al Gawsit Endurance Cup con cavalieri da Emirati e Kuwait

30 Maggio 2022

Nico Marvulli

Il legame tra uomo e cavallo è antico. Si stima che sia iniziato più di 5.000 anni fa in una qualche steppa asiatica e sia resistito tra alterne vicende, fino ai nostri giorni. Un legame intimo tra cavallo ed essere umano, dove i loro cuori battono all’unisono. Un relazione che si vivrà al “Al Gawsit Endurance Cup 2022” che si terrà in Puglia, a Castellaneta Marina, il prossimo 15 e 16 ottobre, con il sabato la gara internazionale Fei Cei 1 100 km di velocità, e la domenica con le gare nazionali Fise e le categorie del Mipaaf di velocità e regolarità, pensate ed organizzate dal nuovo comitato composto da Ads Apulia Endurance Center e la Ct Arabians a cui sono affidati gli aspetti tecnici e sportivi dell’attesissimo evento equestre.

Le gare o prove di Endurance sono manifestazioni sportive che mettono in luce le doti del cavaliere e del cavallo nell’effettuare percorsi di varie lunghezze, su terreni di diversa natura, in tempi determinati per la fase di regolarità, o nel minor tempo possibile nelle gare di velocità come per questa manifestazione. Le gare di velocità sono prove di resistenza con cui vengono valutate la capacità sportiva e di gestione del cavaliere unitamente alla condizione fisica del cavallo, sottoposto a controlli veterinari prima della partenza, durante il percorso e dopo l’arrivo, per salvaguardarne l’incolumità e la salute. Una specialità dell’equitazione nella quale eccellono in maniera particolare i cavalli arabi, forgiati e temprati dalle condizioni climatiche estreme dei deserti di provenienza. Non a caso, infatti, tra gli sponsor della manifestazione vi è proprio l’associazione italiana che tutela e promuove questa razza.

La Al Gawsit Endurance Cup 2022 richiamerà binomi da ogni regione d’Italia e da molte parti del mondo per gareggiare su un percorso unico nel suo genere, che attraverserà scenari naturalistici mozzafiato esaltando le doti atletiche dei binomi. Da Castellaneta Marina si galopperà verso le incantevoli pinete della Riserva Naturale Biogenetica Stornara, lambendo il fiume Lato e le incantevoli spiagge della costa ionica. Una manifestazione che accende i riflettori su tutto il movimento dell’endurance e che esalta il connubio di marketing territoriale grazie ad un’edizione che si presenta con un importante montepremi, 50mila euro, offerto da uno sponsor e grazie ai contributi di numerose organizzazioni coinvolte nello sviluppo e promozione dell’Allevamento Cavalli Italiani, quali Mipaaf (Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali), Anica (Associazione Italiana Cavalli Arabi Razza Pura) e il sostegno di Aiace (Associazione Italiana Allevatori Cavalli Endurance). Un merito da ascrivere a Francesco Colombo, presidente dell’Ads Apulia, Monica Mori, Event Director e Luigi Capogna, Event Administrative Manager e titolare di CT Arabians.

Tornando alla manifestazione, sabato 15 ottobre si disputerà la gara internazionale, dove i binomi si misureranno su un percorso da ripetere quattro volte, per un totale di 100 km. Domenica per la prima volta in Puglia la gara nazionale sotto la bandiera del Ministero delle Politiche agricole e forestali.
Sono attese importanti delegazioni straniere, come Emirati Arabi e Kuwait, che da sempre primeggiano in questa disciplina equestre e che hanno già confermato, grazie anche ai campionati mondiali che si disputeranno a Verona dopo appena una settimana da questo appuntamento.

Importante l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Castellaneta e del supporto del vice Sindaco Giuseppe Angelillo, che ne hanno compreso l’importanza e la ricaduta internazionale, poiché la Al Gawsit Endurance Cup 2022 è sicuramente una manifestazione quasi unica nel suo genere per come pensata ed organizzata: sia il campo gara, il percorso di gara, i box dei cavalli e l’endurance village presso I Turchesi Village Resort, sono tutti collegati tra loro fino ad occupare quasi quattro ettari. Occasione unica non solo per assistere alla gara ma anche per ammirare dal vivo i magnifici purosangue arabi. Sabato sera previsto un grande beach party che chiuderà l’evento internazionale e accoglierà il giorno successivo i cavalieri delle categorie nazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725