Domenica 26 Settembre 2021 | 14:32

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

a bari

Tornano Notti di Stelle
concerti a luglio
davanti a San Nicola

Due appuntamenti l'11 col flamenco jazz di Chano Dominguez e il 12 con il gruppo di DeJohnette, Scofield, Medeski e Grenadier

notti di stelle a bari

di UGO SBISA'

BARI - Che la Camerata fosse fermamente intenzionata a recuperare l’edizione estiva delle Notti di Stelle - che è poi la prima e quella per così dire «vera» - era nell’aria già da qualche mese. Lo stesso annuncio della replica, il prossimo 25 giugno al Petruzzelli, del concerto di Gino Paoli, Sergio Cammariere e Danilo Rea lasciava intendere che non sarebbe stato un appuntamento isolato. Ma ora, con la conferma della celebrazione dell’edizione n. 29 delle «Notti» estive, giunge anche un’altra notizia e cioè che dopo il concerto inaugurale, che coinciderà con il tradizionale «Musigalà d’estate», i successivi appuntamenti della Camerata torneranno a celebrarsi davanti alla Basilica di San Nicola, ovvero il luogo più suggestivo dove le «Notti» siano mai state ospitate e certo fra i più graditi al pubblico barese.

La disponibilità della piazza della Basilica è stata concessa dal priore, padre Giovanni Distante ed ha immediatamente suscitato l’entusiasmo dell’assessore comunale alla Cultura Silvio Maselli, che ha dichiarato «L’Amministrazione comunale di Bari è entusiasta di accogliere nuovamente le “Notti di stelle”, prestigioso ciclo di concerti della Camerata Musicale Barese, nella splendida e suggestiva cornice del sagrato della Basilica di San Nicola e del Teatro Petruzzelli. Coniugare la bellezza dei luoghi prescelti alla straordinaria qualità dei musicisti coinvolti, è una scelta strategica che dà ancora maggiore peso alla storica istituzione privata barese». Una dichiarazione significativa che sembra preludere a un «impegno» della civica amministrazione a favore delle Notti. Che, è bene ricordarlo, s’interruppero proprio a causa del disimpegno degli enti locali.

E veniamo così al programma che proporrà in piazza San Nicola due appuntamenti. L’11 luglio sarà di scena un incontro tra jazz e flamenco grazie al pianista spagnolo Chano Dominguez, considerato uno dei maestri di questo genere di contaminazione. Più volte al fianco di colleghi quali Paco De Lucia, Wynton Marsalis,Herbie Hancock, Gonzalo Rubalcaba e Chucho Valdés, Dominguez può vantare ben quattro nomination ai Grammy e sarà a Bari con un gruppo nel quale ci sarà anche un ballerino di flamenco.

Chiusura col botto, poi, il 12 luglio, con gli Hudson, ovvero il quartetto formato dal batterista Jack DeJohnette, dal chitarrista John Scofield, dal tastierista John Medeski e dal bassista Larry Grenadier. Formatosi al «Woodstock Jazz Festival» nel 2014 , «Hudson» ha l’ambizione di scrivere un nuovo capitolo sulla strada indicata da Miles Davis negli Anni ‘70 e propone musica originale con cover di celebri canzoni a firma di Bob Dylan, Joni Mitchell, Jimi Hendrix e di The Band di Robbie Robertson.

Un ritorno importante per una rassegna che è sempre stata un punto fermo delle estati pugliesi e che ha saputo regalare appuntamenti memorabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie