Martedì 28 Settembre 2021 | 03:13

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

il 6 agosto

I quadri plastici
di Avigliano
istantanee su Caravaggio

quadri plastici su Caravaggio ad Avigliano

POTENZA - Un’istantanea sul genio di Caravaggio, portata in scena dagli abitanti di Avigliano (Potenza), che dagli inizi del secolo scorso riproducono le opere più belle, in particolare quelle del Merisi, immedesimandosi nei suoi quadri, rispettando «in scena» le tonalità di luce e le posizioni di ogni singolo personaggio per qualche minuto: sono i «Quadri plastici» che anche quest’anno, il 6 agosto dalle ore 21.30, rivivranno con tre opere - «La decollazione di San Giovanni Battista», «Il martirio di San Matteo» e «La crocifissione di Sant'Andrea» - unite dal tema «La morte dei giusti», dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

La tradizione della rappresentazione vivente dei quadri affonda le radici agli inizi del Novecento, quando gli aviglianesi utilizzavano questa sorta di scenografia, realizzata su alcuni carri itineranti per le festività religiose. Nella versione più moderna i «Quadri Plastici» sono su palchi fissi, e da 20 anni la Pro Loco ne fa un evento, suggestivo e toccante, scegliendo di anno in anno alcune opere e preparando, in un percorso lungo 12 mesi, una cinquantina di attori che per qualche minuto, all’apertura del sipario, faranno rivivere i tre quadri impersonandone i personaggi, affiancati da scenografi, pittori, tecnici delle luci, truccatori, responsabili della fotografia, falegnami. Negli ultimi anni, inoltre, l’evento ha fatto il giro del mondo, arrivando ad essere, nel 2016, parte della mostra mondiale sul Merisi organizzata a Londra.

Il 6 agosto, quindi, il sipario si aprirà tre volte (alle ore 21.30, 21.50 e 22.10) permettendo al pubblico di ammirare le pose plastiche e l’impatto emotivo dei quadri del Caravaggio, ma non solo: in due decenni, infatti, sono stati molti gli autori «prestati» alle rappresentazioni aviglianesi.
La manifestazione è stata presentata stamani, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa. «Abbiamo voluto dare - hanno spiegato la presidente della Pro Loco, Carmen Salvatore, e l'assessore comunale alla cultura, Angelo Summa - anche un messaggio sociale agli spettatori, dedicando l’evento a Falcone e Borsellino, martiri moderni che hanno dato la vita per un’ideale». Si tratta quindi «di un appuntamento dal forte impatto emotivo ed emozionale - secondo il presidente del Consiglio regionale, Franco Mollica, e del consigliere regionale Vito Santarsiero (Pd) - che si richiama a una profonda tradizione culturale, e che oggi può essere vissuta in tutto il mondo anche grazie alle nuove tecnologie, che permettono di ammirare i quadri viventi anche dai dispositivi mobili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie