Venerdì 17 Settembre 2021 | 16:02

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

pittura

Scuola di nudo
anche a Bari

Cuore della Scuola è la rappresentazione del corpo umano, tema da sempre al centro della cultura artistica occidentale

pittura, arte, la Maja desnuda

di MARIA GRAZIA RONGO

BARI - Dall’Apollo Tiberino di Fidia, alla Venere di Botticelli, dal David di Donatello, alla Maja desnuda (ma ce n’è anche una vestita) di Francisco Goya, la storia dell’arte è ricca di opere che hanno per soggetto modelli e modelle completamente nude. Nelle Accademie dell’Arte di antica tradizione, in Italia, vi sono diverse Scuole libere del Nudo che offrono l’opportunità agli artisti e agli studenti d’arte di esercitarsi nel disegno con modelli viventi, di indagare le molteplici forme artistiche dal «vivo», e di verificare ed accrescere le conoscenze teoriche della figura umana.
Anche a Bari, per impulso dell’associazione «ItrArti», è nata la Scuola libera del nudo e disegno dal vero, tenuta da Carlo Fusca. I corsi si sono aperti con una dimostrazione dei programmi sviluppati durante le lezioni, nella sede dell’associazione, in piazza Massari 14.

Cuore della Scuola di nudo, che intende dare concretezza e metodo all’amore per la pittura, è la rappresentazione del corpo umano, tema da sempre al centro della cultura artistica occidentale.
«Corsi del genere esistono nelle accademie storiche italiane, come quelle di Roma, Milano, Firenze, ma nelle accademie di nascita recente, come quella di Bari ad esempio, no – spiega Carlo Fusca, docente di Tecniche e tecnologie della pittura nell’Accademia di Belle Arti di Bari, referente del progetto per l’associazione ItrArti -. La Scuola è attiva a Napoli, che è una delle accademie più antiche d’Italia, ma nel resto del Sud non esiste, quindi questa nostra di Bari è la seconda nel Mezzogiorno». Nella sede dell’associazione quindi sono state allestite delle vere e proprie aule con cavalletti e sgabelli e tutto ciò che occorre per ritrarre le modelle (per ora a posare saranno solo donne, ma non si esclude in seguito la presenza maschile).

Più in là partiranno anche corsi di Modellazione, tenuti dal professor Pietro De Scicolo, di Tecniche e tecnologie della pittura e di Pittura di paesaggio dal vero, che sarà un corso estivo. «Alle lezioni possono partecipare massimo dieci allievi per volta – conclude il professore – sì da poter essere seguiti nel miglior modo possibile, cosa che ad esempio non potrebbe avvenire durante le ore di lezione scolastiche per l’accavallamento dei corsi e il sovraffollamento delle classi». Ogni lezione ha la durata di tre ore, e può partecipare chi si iscrive all’associazione versando la quota di 20 euro.

Info: piazza Massari 14, Bari, nei giorni feriali dalle17 alle 20. Tel. 348.189.7958; maria.sciannimanico@gmail.com.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie