Sabato 20 Ottobre 2018 | 11:18

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso a Roccanova (Pz)
Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100 anni

Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100...

 
Costi della politica
Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamentari

Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degl...

 
Un 24enne
Rionero, aveva coca e marijuana: arrestato spacciartore dai Cc

Rionero, aveva coca e marijuana: arrestato spacciatore ...

 
Il riconoscimento
Maratea premiata a Milano«Stella al merito sociale»

Maratea premiata a Milano
«Stella al merito sociale»

 
Opere pubbliche
Basilicata, Basento - Bradano: il «fantasma» dello schema idrico

Basilicata, Basento - Bradano: il «fantasma» dello sche...

 
La decisione
Potenza, ucciso in macelleria con 11 coltellate: fu omicidio volontario

Potenza, ucciso in macelleria con 11 coltellate: fu omi...

 
La sentenza
Potenza, maltrattavano i loro alunni: condannate due maestre

Potenza, maltrattavano i loro alunni: condannate due ma...

 
Stalking
Potenza, incendiò 2 auto della famiglia della sua ex: arrestato 22enne

Potenza, incendiò 2 auto della famiglia della sua ex: a...

 
A Paoladoce di Avigliano
Acqua sporca dai rubinetti, si cerca soluzione

Acqua sporca dai rubinetti, si cerca soluzione

 
La decisione della Regione
Post offensivo contro le donne, dirigente rischia il posto

Offende le donne su Fb, dirigente rischia il posto

 
Dalla Regione
Basilicata, 500 euro al mese a chi assiste familiare disabile

Basilicata, 500 euro al mese a chi assiste familiare di...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

ambiente

Corleto Perticara contro Tempa Rossa: «Non vogliamo il petrolio a colazione»

Gli attivisti (provenienti in prevalenza da Basilicata, Puglia, Calabria e Campania) si sono radunati in piazza Plebiscito per poi spostarsi verso l’impianto della Total

CORLETO PERTICARA - Circa 300 ambientalisti hanno manifestato, ieri mattina, a Corleto Perticara contro il Centro olio di Tempa Rossa che sta per accendere i motori. Con lo slogan «Tempa Rossa è invasione, no al petrolio a colazione», gli attivisti (provenienti in prevalenza da Basilicata, Puglia, Calabria e Campania) si sono radunati in piazza Plebiscito per poi spostarsi verso l’impianto della Total con ritorno in piazza per l’assemblea pubblica. Sulla falsariga di uno slogan ambientalista anglosassone «Coal for breakfast» (carbone a colazione) gli attivisti nostrani hanno coniato il motto «No al petrolio a colazione».

«A colazione ci resterà solo il petrolio visto che le risorse naturali, i prodotti agricoli e le eccellenze gastronomiche non vengono tutelate», dice Francesco Masi, portavoce del coordinamento No Triv della Basilicata che ha sottolineato una partecipazione «tiepida» da parte dei tarantini all’iniziativa di ieri.

Il corteo è stato organizzato dal coordinamento No triv della Basilicata. Vi hanno aderito decine di associazioni, tra cui i No tap del Salento, Potere al popolo, Eolico Selvaggio, Epha Basilicata, ScanZiamo le scorie, Raspa (Rete autonoma Sibaritide per il Pollino), Libera Basilicata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400