Sabato 19 Giugno 2021 | 02:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeCovid
Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

 
LecceIl blitz
Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

 
PotenzaMobilità
Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

 
BariL'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 
Foggiail processo
Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili - Il 17enne confessa: «Non volevo ucciderlo»

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

La gara

Barletta, una mezza maratona con tanta voglia di ripartire

Vincono i 21 km il barlettano Mimmo Ricatti e Francesca Riti

Barletta – Anche il sole e il vento forte tra i protagonisti della «Volkswagen Half Marathon» evento sportivo dalla A.s.d. «Barletta Sportiva». Oltre 21 km che si sono snodati tra bellezze storiche e le litoranee marine e che hanno fatto felici i 900 atleti giunti da tutta Italia.

Tutti emozionati di correre sulla litoranea «Pietro Mennea» anche per onorare un campione che è nei cuori di tutti al pari della voglia di poter ripartire e appropriarsi della vita passata.

Sono giunti da tutta l’Italia e dalla Puglia in particolare. Una voce: Annamaria Zito (Gs Paolotti) da Martina Franca: «Un giorno indimenticabile. Finalmente riprendiamo».

Mascherina sul volto di tutti e controllo della temperatura come previsto dai protocolli. Partenza scaglionata dal fossato del castello.

Notevoli gli sforzi profusi dal presidente Enzo Cascella, che con tanti collaboratori ha curato nei minimi dettagli l’organizzazione. Certosino il lavoro della polizia locale al fine di garantire la sicurezza di tutti e per tutto.

Come sempre presente il gazebo dell’Avis «Prof. Ruggiero Lattanzio» che oltre diffondere la cultura della donazione di sangue ha assicurato il servizio medico con i medici Leonardo ed Isabel Santo.

Ha trionfato, tra gli uomini, il barlettano Mimmo Ricatti in un’ ora 9 minuti e 36 secondi seguito da Alessandro Marangi e Pardo La Serra. Tra le donne prima Francesca Riti (1,29,09) seguita da Raffaella Filannino e Luana Chiara Piscopo. Nella categoria Fispes, atleti fortissimi diversamente abili, primo Adriano Bolognese seguito da Antonio Candido e Stefano Petranca (stesso tempo), Pierluigi Maggio e Francesco Paolo Giannini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie